NEWS

Priorità alla sicurezza sul lavoro (video)

di F.B. 7 Luglio 2018

Le normative e le sanzioni poste in tema di sicurezza del lavoro e la loro attuazioni nei rapporti con la Pubblica Amministrazione. Del tema abbiamo parlato con Francesco Bacchini, professore della Bicocca e responsabile del Dipartimento di Sicurezza del Lavoro di Lexellent.

 

Cosa prevede il Codice dei contratti pubblici in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro?

“Il Codice rileva sia in fase di progettazione delle PA che bandiscono gli appalti, sia in fase di aggiudicazione che di esecuzione. Il legislatore considera questo come elemento di qualificazione per una scelta in ottica di qualità dei contraenti della Pubblica Amministrazione. Dunque salute e sicurezza sul lavoro sono elementi qualificanti della controparte. Problemi possono sorgere sia per il soggetto affidatario, sia per il subappaltatore: se non vengono rispettate le norme, è possibile l’esclusione dai lavori”.

 

Si riferisce anche alla fase d’esecuzione?

“Il legislatore individua come figura cardine in questa fase il responsabile unico del procedimento. Se ha i requisiti, deve o può (l’interpretazione è complessa) deve tenere sotto controllo l’attività svolta dalle imprese. L’impresa che non rispetta le regole può essere estromessa. Affinché tutto funzioni, è fondamentale che siano capillari sia i controlli interni che quelli esterni”.

 

Lo sono?

“Non è facile rispondere. Le Asl competenti sono quelle in cui il cantiere viene aperto e c’è la notifica. Mediamente le Asl di Milano, che conosco meglio, hanno un obiettivo di controllare il 3% delle imprese e il 6% dei cantieri ma fanno fatica a raggiungere il target. È pur vero comunque che in materia di tutela della salute e della sicurezza dei cantieri questa attività ispettiva viene svolta anche dall’Ispettorato nazionale del lavoro e che però a livello di personale ispettivo ha numeri piuttosto limitati. Sono in atto alcuni bandi per assumere nuovi ispettori, ma poi si tratta di vedere dove verranno dislocati. Dunque uno dei principali problemi di questo ambito è proprio relativo all’ambito dei controlli.

 



Questo articolo, con la videointervista, è presente su REview di questa settimana. Leggi gratuitamente il numero completo!

COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
00199843   2.8000 203,491,761 0.000
Aedes   0.8040 25,752,397 0.013
Brioschi   0.0746 58,759,797 0.001
Coima Res   6.3400 228,915,578 0.043
Covivio   65.8500 6,222,038,224 0.018
Dea Capital   1.2540 334,331,573 0.069
Gabetti   0.3300 19,600,549 0.003
Heidelberg Cement   48.7400 9,670,819,089 0.012
Igd   3.4650 382,334,694 0.264
Mutuionline   19.3400 773,600,000 0.082
Nova Re   2.5900 28,522,515 0.001
Restart   0.5490 17,571,120 0.004
Risanamento   0.0604 108,770,992 0.029
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
  920.0000 95,565,000 0.006
  710.0000 60,245,630 0.309
  726.8000 48,462,297 0.132
  220.1000 114,786,552 0.016
  50.0000 13,423,700 0.000
  466.5000 56,913,000 0.000
  84.8000 178,531,390 0.000
  467.0000 52,956,866 0.000
  63.5000 92,387,865 0.003
  410.0000 23,124,000 0.000
  24.8500 1,528,374 0.000
  3.6180 0 0.005
  36.1050 2,484,024 0.000
  1,153.2000 0 0.022
  30.0100 3,871,290 0.002
  47.2000 2,832,000 0.012
  180.2000 0 0.044
  58.6500 37,922,504 0.000
  121.2400 19,398,400 0.002
  574.2000 17,714,070 0.000
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti