Ultime notizie

20 Dicembre 2023

Atm acquista il 31% di M4 detenuto dai costruttori: gli studi coinvolti

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Atm, società controllata dal Comune di Milano, ha perfezionato l’acquisizione del 31% delle azioni della società M4 – concessionaria della nuova linea Blu della metropolitana meneghina – detenute dai soci costruttori WeBuild Italia, Partecipazioni Italia, Hitachi Rail Sts, MER MEC STE, Sirti e AnsaldoBreda, per un investimento complessivo pari a 228 milioni di euro.

In questo modo, l’azienda del trasporto milanese ottiene il 29,2% del capitale sociale di M4, mentre il restante 1,8% sarà acquistato a seguito del collaudo della Linea Blu.

L’operazione è stata seguita dal team legale interno di Atm composto da Micaela Vescia e Alessandra Gilio.

Chiomenti ha assistito Atm con un team multidisciplinare coordinato dai partner Antonio Sascaro e Giulio Napolitano e composto, per gli aspetti societari, dall’of counsel Manuela Cerulli, dal managing associate Mario Pelli Cattaneo, dalla senior associate Silvia Colomba e dalle associate Ludovica Scozzese e Giuliana Mazzi; per gli aspetti di diritto amministrativo dall’associate Lavinia Zanghi Buffi. I profili finance sono stati curati dal partner Marco Paruzzolo, con il senior associate Girolamo D’Anna e l’associate Alessia Capoduri.

Chiomenti ha inoltre assistito il Comune di Milano con il partner Marco Cerritelli.

Legance ha assistito Webuild, Partecipazioni Italia, Mer Mec, Sirti e AnsaldoBreda con un team composto dal senior partner Alberto Giampieri, dalla senior counsel Laura Li Donni, dalla senior associate Donatella Ruggiero e dall’associate Ruggero Artale. Per i profili di diritto amministrativo Webuild e le altre società venditrici sono state assistite dallo studio Annoni.

Legance ha anche prestato assistenza al pool di Finanziatori di M4 composto da Intesa Sanpaolo, BNP Paribas, Cassa Depositi e Prestiti, Crédit Agricole Corporate and Investment Bank Succursale di Milano, Banca Monte dei Paschi di Siena, Natixis Succursale di Milano e UniCredit con un team composto dalla senior partner Monica Colombera, dal counsel Alfredo Fabbricatore, dalla senior associate Federica Desiderato e dall’associate Federica Ferrua.

Lo studio legale internazionale Gianni & Origoni ha assistito il team legale di Hitachi Rail STS guidato dall’avvocato Sergio Paolini Group Deputy General Counsel & Compliance, dall’avvocata Monica Bruno, senior legal counsel Legal M&A and Equity Transactions e dall’avvocato Roberto Orlandi Group Head of Legal M&A and Equity Transactions, con un team guidato dal partner Raimondo Premonte, coadiuvato dal managing associate Alessandro Meringolo e dall’associate Federica di Bella.

Gatti Pavesi Bianchi Ludovici ha assistito M4 con riferimento alla gestione dei documenti finanziari sottoscritti dalla stessa con gli Enti Finanziatori relativi alla Convenzione di costruzione e gestione, con un team guidato dalla partner Valentina Canalini coadiuvata dall’associate Antonella Guetta.

Gli aspetti notarili sono stati seguiti dallo studio ZNRNotai con il notaio Filippo Zabban, l’avvocato Francesco Costantini e la dottoressa Sara Conti.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest