Ultime notizie

6 Settembre 2023

Uffici Milano: H1 2023, in ripresa gli investimenti nel settore (Report)

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

A Milano gli investitori tornano a investire negli uffici. Gli investimenti nel comparto, pari a 250 milioni di euro, risultano in crescita dopo lo stop del primo trimestre dell’anno. A segnalarlo è il Report di IPI che prende in esame il mercato milanese degli uffici nel primo semestre dell’anno.

Nella prima metà del 2023, Milano ha registrato un assorbimento pari a circa 190.000 mq, di cui 100.000 mq nel secondo trimestre 2023, in crescita rispetto al trimestre precedente. 

I volumi assorbiti nel corso dei primi sei mesi del 2023 mostrano una contrazione fisiologica dell’assorbimento di spazi (26%) dopo l’anno record del 2022. A tale dato vanno aggiunti 30.600 mq di spazi assorbiti in sublocazione che, secondo quanto riportato dal Report, registrano un incremento considerevole rispetto ai periodi precedenti e che mostrano l’attenzione crescente del mercato per soluzioni immediate “plug&play”.

Qualità, efficienza energetica e sostenibilità rimangono i principali driver della domanda, come confermato dall’assorbimento di prodotto di grade A e grade A Green, che rappresenta circa il 75% dei volumi totali.

Il vacancy rate risulta in contrazione rispetto al Q2 2022 e si attesta al 10,10% sull’intera città. In alcuni sottomercati, come il CBD Porta Nuova, l’offerta di spazi rimane particolarmente bassa (1,5% di vacancy) mentre le maggiori disponibilità si registrano in periferia (10%) e nell’hinterland (13,5%).

Nel corso del primo semestre, a livello di stock, IPI evidenzia circa 80.000 mq di completamenti di nuovo prodotto e di spazi riqualificati.

Si confermano i trend positivi per il mercato direzionale: rispetto al trimestre precedente i canoni prime risultano in crescita e si attestano a 690 €/mq/anno nel CBD. Tale aumento è ascrivibile alla scarsità di prodotto di qualità (la vacancy di immobili di grade A è pari al 2,8% sull’intera città). 

Stabili i rendimenti che si attestano, come il trimestre precedente, al 4,00% netto per il prime e al 5,50% netto per il good secondary.

Scarica il Report

Si parla di:

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest