Ultime notizie

10 Novembre 2023

Savills: nuove nomine e progetti in Italia (Video)

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Per soddisfare le esigenze degli investitori e dei clienti nel mercato del Real Estate è necessario avere più linee di business e servizi diversificati. In una parola: serve “integrazione”. Che richiede, tra le altre cose, la consapevolezza di ciò che si vuole fare e di come lo si vuole fare. 

Davide Dalmiglio è il CEO di Savills Italia, società che ha cercato di valorizzare negli ultimi anni proprio questo concetto: “Integrazione”. 

Che cosa intendete voi per integrazione, Dott. Dalmiglio?

“Oggi l'integrazione passa attraverso una maggiore comunicazione sia all'esterno ma soprattutto all’interno, con più consapevolezza di quello che stiamo diventando e siamo diventati. Abbiamo cercato, analizzando le tendenze di mercato, di rimodellare un'organizzazione che potesse soddisfare sempre più e necessità degli investitori, inseguire il capitale e i bisogni che il capitale stesso pone in essere per poter valorizzare maggiormente i loro portafogli. 
Quando parlo di capitale mi riferisco a tutti gli attori principali, piuttosto che all’inserimento di nuove linee di business come l'hospitality e la logistica e gli uffici leasing, seguendo le nuove tendenze di mercato e soprattutto dove il capitale si sta posizionando”.

E dove si sta posizionando il capitale, Dott. Dalmiglio?

“Se dovessimo analizzare il mercato immobiliare attuale dovremmo posizionarci soprattutto in settori come, per esempio, il Build to rent, lo student accommodation o la logistica.

Ci poniamo anche obiettivi più a lungo termine cercando di avere una strategia anche su altri settori che, se non nei prossimi 12 mesi, sicuramente nei prossimi 24-36 mesi riavranno un ruolo importante nel panorama italiano: gli uffici, che stanno mandando segnali incoraggianti di come gli investitori abbiano cambiato la percezione del settore degli asset e del rischio, e l’hospitality, che in questo momento è forse, insieme a quello logistico, l'area che sta suscitando maggiore interesse da parte dei capitali e degli operatori internazionali”.

Guarda la videointervista

16x9
7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest