Ultime notizie

23 Giugno 2023

RE ITALY 21 Giugno 2023, panel: Npl, come cambia il mercato (Video)

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Situazione di mercato e principali trend attesi. Se ne è parlato nel panel dal titolo “Npl: come cambia il mercato”, nell’ambito della 20esima edizione di RE ITALY, la convention del Real Estate organizzata da Monitor Immobiliare.

Gabriele Guggiola, Partner di PwC Italia: "In Italia ci sono enormi quantità di Stage 2, pur a fronte di insolvenze sotto controllo. La situazione andrà monitorata in via continuativa".

Marco Monselesan, Director C&B Development di Prelios: "Oggi si parla molto di Stage 2. Occorre ricordare che si tratta di crediti in bonis, anche se meritevoli di attenzione dato che da qui potrebbero derivare i futuri Npl.È importante un monitoraggio proattivo di questi crediti".

Rocco Del Paradiso, Responsabile Crediti Area Legale di Guber Banca: "La corretta gestione dei crediti deteriorati sta diventando sempre più importante per tutti gli attori che si muovono nel mondo finanziario sia a livello nazionale che internazionale: per questo è necessario predisporre un quadro normativo unico a livello comunitario per favorire la concorrenza e agevolare il trasferimento dei crediti".

Eleonora Ambrosetti, Amministratore Delegato di Yard Cam: "Avvicinare una famiglia in difficoltà con il mutuo richiede grande delicatezza. Il rallentamento dell'economia per il momento non ha creato una situazione allarmistica". 

Giampaolo Corea, Head of Real Estate di Intrum: "L'offerta alberghiera di Roma è ancora di gran lunga inferiore alle altre capitali europee, ma lo scenario è in evoluzione. Nell'ultimo anno vi è stato un boom di investimenti internazionali".

Elena Compagno, Head of Real Estate di Cerved CM: "I segnali che arrivano dal mercato indicano circa 270 miliardi di Stage 2, in buona parte legati alle costruzioni, una situazione di rischio crescente per le pmi e difficoltà di pagamento per il 10% delle fatture".

Daniele Patruno, AD di Europa Investimenti: "Abbiamo un team real estate composto da circa 30 professionisti. L'obiettivo è di valutare e gestire gli immobili legati a Npl e, in un contesto di mercato molto complesso, di cercare opportunità di asset da rilevare".

Daniele Levi Formiggini, Head of Real Estate di ARECneprix: "Abbiamo 10 miliardi in gestione e una focalizzazione molto forte su credito corporate, mid e large, con un focus particolare sull'immobiliare".

Ha coordinato i lavori Tanja Svetina, Partner dipartimento GFM di Clifford Chance.

Guarda il video integrale

16x9
7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi