Ultime notizie

27 Aprile 2023

Prelios Sgr: Galleria Alberto Sordi ospita la mostra Roma2123

di E.I.

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Prosegue il racconto degli interventi di restyling della Galleria Alberto Sordi, asset di proprietà del Fondo Megas, gestito da Prelios SGR.

Ad accogliere i visitatori e i cittadini della Capitale un nuovo doppio allestimento. Entrando dai tre ingressi della Galleria, si può infatti visitare la mostra Roma2123, ideata e curata da Arkage.

Una collezione di otto opere stimolate da input umano e realizzate con il supporto dell’intelligenza artificiale che, partendo da descrizioni testuali, crea riproduzioni visive: lettere e parole vengono rielaborate online dall’algoritmo, fino a creare un’immagine nuova, in cui sono la creatività dell’artista e gli spunti lessicali a determinare il risultato estetico.

Le gigantografie conducono i visitatori in scenari di quotidianità futura, dove architettura e tecnologia saranno a supporto dell’individuo, impegnato a dare un contributo concreto per un mondo più sostenibile. Si immagina una mobilità urbana che rispetta l’ambiente, stimola le persone e convive in armonia con la città, che viene interpretata in progetti di ciclabili e sopraelevate, percorse a piedi o in bici dai cittadini e abitate da piante rigogliose.

La Roma del futuro troverà il suo equilibrio tra architettura e natura. Il viaggio continua dagli edifici ai negozi che ci saranno tra 100 anni, in cui l’esperienza guiderà uno shopping consapevole, store come piattaforme di racconto innovative, in cui il cliente è protagonista in mondi realistici o immaginari, grazie ad allestimenti coinvolgenti. Anche la mondanità sarà sempre più green, come rappresentato dai bubble restaurant immaginati in questa mostra.

Il secondo allestimento, riguarda alcune cesate che seguono il perimetro del cantiere della riqualificazione della Galleria, che diventano l’occasione per condividere con la cittadinanza e con i visitatori gli obiettivi e i risultati attesi dagli interventi in corso che stanno progressivamente preparando la Galleria ad accogliere l’ingresso di nuovi spazi commerciali.

L’intervento di modernizzazione è stato concepito come riqualificazione di una porzione di territorio urbano, con l’obiettivo di farne emergere il valore architettonico e storico dell’edificio, ma anche di luogo d’incontro restituito alla città, rinnovato e rifunzionalizzato, fruibile dai cittadini e dagli operatori commerciali che presto inizieranno a popolarlo.

La promozione e la commercializzazione degli spazi della Galleria Alberto Sordi presso i potenziali tenant è stata affidata a Dils e Savills.

‎ 

      

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi