Ultime notizie

4 Ottobre 2022

Peveraro, Homizy: co-living, un nuovo trend dell'abitare (Video)

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Cresce l’interesse verso il mercato delle locazioni. Il settore del build-to-rent, anche in Italia, sta attirando importanti investimenti da parte di numerosi operatori che vedono nel residenziale a reddito una nuova asset class su cui focalizzarsi. 


Con l’allenamento delle misure restrittive legate all’emergenza pandemica, studenti e lavoratori hanno ricominciato a spostarsi, incrementando la richiesta di soluzioni in affitto. 


In città come Milano, però, trovare prodotti di qualità a prezzi sostenibili, in particolare dai giovani lavoratori, può rivelarsi complicato. 


È in questo contesto che, nel 2019, nasce Homizy. La società, guidata da Alessandro Peveraro, si occupa di sviluppare immobili da mettere a reddito attraverso soluzioni di co-living.


Alessandro Peveraro, Amministratore Delegato di Homizy: “Abbiamo identificato nei giovani lavoratori il target a cui era dedicata l’offerta minore. Ci rivolgiamo a neolaureati, alle prime esperienze lavorative, che si trasferiscono a Milano e hanno bisogno di un luogo dove risiedere. Percependo un reddito medio-basso, scelgono la condivisione. Crediamo che un giovane lavoratore arrivi in Homizy attratto da un canone di locazione sostenibile ma rimanga grazie alle relazioni che riesce a intrecciare al suo interno. Homizy ha realizzato i suoi primi due progetti immobiliari a Milano, in via Bistolfi e via Tucidide, si tratta di due operazioni per un totale di 600 stanze, che saranno affittate a partire dall’inizio del 2024. Il modello di Homizy, però, è nato per essere scalabile, può essere infatti facilmente replicato sia in altre città italiane, sia all’estero”.

Guarda la videointervista

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest