Ultime notizie

30 Novembre 2023

Nomisma: agli italiani interessa poco migliorare la classe energetica della casa

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Negli ultimi 12 mesi, soltanto l’11% delle famiglie italiane ha effettuato un intervento di miglioramento energetico della propria abitazione. Il 50% degli italiani non solo non l’ha mai fatto ma dice senza troppi giri di parole di non volerne sapere. Il resto ci sta pensando. È il dato più significativo emerso dall’indagine Nomisma “Efficientamento energetico. La propensione delle famiglie italiane al rinnovamento e alla ristrutturazione della casa”.

Lo studio di Nomisma - spiega Confcommercio, a cui aderisce Angaisa - parte da questo presupposto: meno di un italiano su dieci vive in case costruite dopo il 2010. Il che significa che più di nove su dieci abita in un immobile che ha almeno 14 anni e che, prima o poi, dovrà fare i conti con i consumi energetici e con i vincoli legislativi che via via vengono introdotti per eliminare le emissioni.

Tra le famiglie che, invece, hanno effettuato un intervento di miglioramento energetico, il 75% ha fatto richiesta di detrazioni fiscali e bonus. Se non ci fossero stati gli incentivi, il 39% non si sarebbe attivato.

Il problema sembra essere sempre quello: i soldi. Solo una famiglia su quattro sembra intenzionata a realizzare nei prossimi 12 mesi un intervento di miglioramento e/o ristrutturazione dell’abitazione per migliorare la classe energetica. Gli altri tre quarti degli intervistati dichiarano di avere paura: il freno è dettato dal timore di una perdita del potere di acquisto a breve termine.

Tuttavia, il 66% di chi penserà ad un intervento per migliorare le prestazioni energetiche della propria casa, deciderà di farlo solo se c’è un bonus più o meno consistente in grado di dargli una mano. Altrimenti, non si prenderà nemmeno il disturbo di modificare la propria abitazione. Piuttosto (dichiara il 70% degli intervistati), in caso di bonus più magro, si può chiedere un finanziamento per affrontare la spesa.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Immobili all’asta: le procedure aumentano per la pr