Ultime notizie

9 Novembre 2010

Irlanda a rischio default banche su mutui

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

- Allarme mutui per l’Irlanda.
Lo spiega il Financial Times nella sua Lex Column, sottolineando il rischio di un'ondata di insolvenze sui mutui, che rischiano di far collassare il sistema bancario già vacillante.
I premi di rendimento irlandesi, oggi a 570 punti base, per ora importano poco, secondo il quotidiano finanziario britannico, visto che non ci sono necessità immediate di finanziamenti.
Ma “la coalizione di governo è sempre più instabile” scrive il Ft.
E soprattutto le stime governative di crescita all'1,75% nel 2011 appaiono ottimistiche.
Più probabile una crescita all'1%, che “solleva lo spettro di un default sui mutui - si legge nella Lex Column - i proprietari di case non sono ancora fuggiti dopo aver messo la chiave nella buca delle lettera ma potrebbe accadere: a partire da chi ha aderito ai progetti di sviluppo immobiliare finiti a metà che deturpano il Paese”.
Una prospettiva condivisa anche dal Wall Street Journal: “la bolla della proprietà commerciale ha messo le banche del Paese in ginocchio - scrive il giornale newyorchese - e ora gli istituti di credito si preparano per un altro colpo: enormi perdite sui prestiti ipotecari”.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana: Castello SGR investe 135 milioni nel primo Nobu Hotel in Ital