Ultime notizie

28 Ottobre 2013

Frimm apre prima agenzia immobiliare in Russia

di Redazione

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Frimm Holding ha firmato un contratto di apertura per il primo punto vendita in Russia, con sede a Mosca.

Il brand guidato da Roberto Barbato “mi ha convinto per la flessibilità che garantisce agli operatori – ha detto il responsabile della nuova agenzia, Giorgio Agostino, calabrese classe '79 - e per l'innovazione del Multiple Listing Service".

"Saremo il ponte tra l’Italia e gli investitori russi - ha confermato Agostino -.

Tra i cantieri offerti dall’azienda e l’offerta contenuta nel Mls lavoreremo su più fronti".


Quanto alla tipologia di compratore, l'agenzia tratterà clienti di medio-alto profilo, fino ad arrivare a budget superiori al milione di euro.

“In fondo i russi scelgono l’Italia perché per come è recepito il Bel Paese nella loro cultura: l’acquisto di un bene italiano definisce quasi uno status” conclude Agostino.


"L'accesso al mercato estero è l'evoluzione naturale di un procedimento, quello del passaggio da puro franchising a società di servizi per agenzie immobiliari, che ha snellito il core business di Frimm Holding" ha commentato Vincenzo Vivo, vicepresidente di Frimm - .

Mls RePlat è quanto di più accessibile il mercato dei software per la collaborazione tra agenti, anche per il fatto che è tradotto automaticamente in 9 lingue, russo compreso".

Questa nuova risorsa andrà a inserirsi in un contesto, quello dei potenziali compratori russi, che nel 2012 – spiega una nota - ha acquistato il 13% degli immobili italiani venduti a stranieri (sono terzi, dopo tedeschi e inglesi), e che è abituato a concludere compravendite immobiliari senza la figura professionale di un notaio, ruolo che in Russia esiste solo dal ’95 e che non è obbligatoriamente richiesta. 

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi