Ultime notizie

27 Settembre 2023

Evergrande: agli arresti domiciliari il fondatore Hui Ka Yan

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Il miliardario Hui Ka Yan, fondatore di Evergrande, è agli arresti domiciliari. A riferirlo è Bloomberg. 

Alla fine di giugno, il colosso immobiliare cinese aveva un debito stimato a 328 miliardi di dollari, pari a 307 miliardi di euro.

A metà settembre, il gruppo ha annunciato l'arresto di alcuni dipendenti di una delle sue filiali, senza specificare il loro numero nè le accuse a loro carico. Secondo il media Caixin sono stati arrestati anche due ex dirigenti di Evergrande.

Negli ultimi decenni il settore immobiliare cinese ha conosciuto un rapido sviluppo ma l'indebitamento del gruppo ha raggiunto livelli tali che le autorità hanno deciso di porre un freno a partire dal 2020. Da allora, l'accesso al credito si è ridotto per questi gruppi, alcuni dei quali ora faticano a portare a termine i loro progetti. 

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi