Ultime notizie

21 Settembre 2023

Demanio, concessione immobili dello Stato: in corso bandi pubblici in Calabria e Lombardia

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Scadranno il 27 novembre i termini per la presentazione delle offerte per i bandi di concessione di immobili dello Stato pubblicati dell’Agenzia del Demanio nell’ambito delle attività legate ai Progetti a Rete. 

Si tratta di iniziative complesse di rigenerazione del patrimonio pubblico di valore culturale, identitario e di pregio paesaggistico, per la valorizzazione economica, sociale e culturale.

I beni a gara in Concessione/Locazione di Valorizzazione sono quattro e possono essere affidati a soggetti in grado di farsi carico del loro recupero, riuso e buona gestione per massimo 50 anni e uno in Concessione/Locazione in uso gratuito da assegnare per nove anni ad associazioni, fondazioni e imprese giovani, composte in prevalenza da under 40.

Si tratta del Forte Catona a Reggio Calabria – ex deposito munizioni, inserito nel sistema dei Forti Umbertini dello Stretto, che fa parte della Rete dei Forti e Fortificazioni e della Ex caserma della Guardia di Finanza a Bova Marina (RC) inserita nella Rete Dimore. 

Sempre tra le dimore in Lombardia è in gara il Fabbricato delle vecchie carceri a Vigevano (PV) mentre l’Ex casello idraulico a Borgo Virgilio (MN) fa parte della rete Cammini e Percorsi, dedicata agli edifici distribuiti sui tracciati ciclopedonali e storico-religiosi. 

Nell’ambito della stessa rete l’Agenzia ha pubblicato il bando anche per un bene in Concessione Gratuita a Piazza Brembana (BG), l’Ex Tiro a Segno Nazionale.

Per partecipare alla procedura è necessario far pervenire un plico sigillato contenente la documentazione secondo quanto indicato nel bando di gara, entro le ore 12:00 del 27/11/2023. I bandi sono disponibili nella sezione Gare e Aste del sito www.agenziademanio.it.

Le proposte progettuali dovranno contenere un’offerta tecnica (peso 80% per la valorizzazione e 100% per l’uso gratuito) i cui elementi qualitativi di valutazione saranno tre: ipotesi di recupero e riuso, ritorno per il territorio e sostenibilità ambientale ed efficienza energetica, e un’offerta economica temporale (peso 20% per la valorizzazione) i cui elementi quantitativi saranno canone e durata.

A oggi sono 51 in totale gli immobili dei Progetti a Rete che l’Agenzia ha affidato in concessione e altri due sono in fase di aggiudicazione.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi