Ultime notizie

25 Maggio 2023

Deepki acquisisce Nooco per coprire l'intero ciclo di vita di un edificio

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Deepki ha acquisito Nooco, società SaaS francese creata da VINCI Energies che misura e ottimizza l'impronta di carbonio dei progetti di costruzione e ristrutturazione degli edifici. Questa acquisizione consentirà a Deepki di rafforzare la propria offerta coprendo l'intero ciclo di vita di un edificio, incluse le fasi iniziali.

Fondata nel 2014, la piattaforma SaaS di Deepki aiuta gli investitori, i proprietari e i gestori di immobili commerciali a migliorare le performance ESG dei loro asset, aumentandone il valore. A marzo 2022, Deepki ha annunciato un round di finanziamento per 150 milioni di euro che ha consentito alla società di effettuare acquisizioni sia di concorrenti diretti sia di aziende che sviluppano soluzioni complementari a Deepki Ready, come nel caso di Nooco.

Nooco è stata fondata con un approccio imprenditoriale ed è stata supportata durante il suo periodo di incubazione di tre anni da Leonard, la piattaforma di VINCI per la visione e l'innovazione. La piattaforma di Nooco consente di calcolare l'impronta di carbonio di un progetto, un aspetto essenziale nel contesto della normativa francese RE20201, che mira a ridurre l'impatto degli edifici al cambiamento climatico.

Oggi Nooco registra i dati sull'impronta di carbonio di 3.650 tipi di attrezzature e materiali tecnici e consente ai propri utenti di confrontare i rispettivi impatti e di calcolare l'impronta di CO2 complessiva del loro progetto di costruzione o ristrutturazione. Nooco conta attualmente 100 aziende clienti, tra cui produttori, ingegneri progettisti, gli appaltatori generali e le società di servizi per l'edilizia inclusi Nexity, VINCI Energies, Elan, AIA Life Designers, Setec, Léon Grosse, Bouygues Energies et Services e Eiffage Energies.

Questa acquisizione consentirà a Deepki, concentrata fino a ora sulla fase di utilizzo degli edifici esistenti, di ampliare il proprio impatto e di rafforzare la propria offerta, coprendo l'intero ciclo di vita dell'edificio (scope 1, 2 e 3, e in particolare il "carbonio incorporato"). Questo accelererà lo sviluppo di Nooco e il suo impegno ad aumentare il riconoscimento della CO₂ come KPI del settore, tenendo conto di tutte le potenziali fonti di emissione di carbonio.

Vincent Bryant ed Emmanuel Blanchet, co-Founders di Deepki:"Nooco è un'azienda tecnologica molto avanzata che è diventata un vero e proprio punto di riferimento nel settore delle costruzioni e delle ristrutturazioni. La sua offerta è complementare alla nostra e ci consentirà di ampliare le nostre competenze e di includere la misurazione delle emissioni scope 3 nel settore immobiliare responsabile del 36% del consumo energetico e del 37% delle emissioni di gas serra a livello mondiale".

Guillaume Jarlot, Founder di Nooco: "Il team di Nooco è lieto di unirsi a Deepki per sviluppare ulteriormente la nostra offerta come piattaforma leader per la decarbonizzazione dell'intero settore. Come parte del gruppo Deepki, Nooco punta a rafforzare la propria posizione di partner di fiducia per il mercato francese e, nel 2024, europeo. Il nostro obiettivo: sostenere la transizione organica del settore dotando gli stakeholder e gli utenti finali degli strumenti per affrontare autonomamente le sfide di CO₂ a cui si trovano ad andare incontro nei loro progetti di costruzione e ristrutturazione".

 Olivier Genelot, Managing Director of the Île-de-France Building Solutions Division di VINCI Energies: "Abbiamo creato Nooco per calcolare rapidamente l'impronta di carbonio di diversi progetti. Consegnandolo a Deepki consentiamo di continuare il suo sviluppo. Ci affidiamo a loro per valutare in modo efficiente l'impatto delle nostre iniziative di decarbonizzazione attraverso alternative edilizie, prodotti a basse emissioni di carbonio e soluzioni di riutilizzo".

Si parla di:

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi