Ultime notizie

14 Dicembre 2021

Blue sgr: firmata convenzione urbanistica per l'area ex Innocenti a Milano

di E.I.

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Blue sgr, con la stipula di un Atto Modificativo della Convenzione Quadro firmata lo scorso 3 giugno, ha completato la fase autorizzativa urbanistica per l’area ex Innocenti, oltre 300.000 mq in via Rubattino nella zona di Lambrate, a Milano. 

Si tratta di una delle aree che concorrono alla trasformazione urbanistica di Milano 2030. La stipula dell’atto di convenzionamento consente alla Grande Funzione Urbana Rubattino di essere la prima tra le GFU previste nel PGT Milano 2030 a essere attuata. 

Il progetto di rigenerazione prevede l’insediamento della nuova sede dei laboratori e dei depositi del Teatro alla Scala su un’area di circa 90.000 mq e l’ampliamento di circa 70.000 mq del Parco della Lambretta, oggetto di un Concorso Internazionale di Progettazione recentemente bandito dal Comune di Milano e denominato la Magnifica Fabbrica. 

Altrettanto importante l’impatto del progetto sul settore del real estate con lo sviluppo in loco di edifici privati sostenibili per circa 52.000 mq e il trasferimento di circa 67.000 mq di diritti edificatori in altre aree della città, dove si renderà possibile lo sviluppo di nuovi progetti residenziali e terziari.

Questo risultato è stato raggiunto al termine di due anni di lavoro, in stretta collaborazione con il Comune di Milano e con gli advisor Vertex e FREO Italia. Blue sgr ha agito in qualità di gestore e asset manager della Società Rubattino 87 srl, controllata al 100% dal fondo immobiliare riservato Leopardi.

Giancarlo Tancredi, assessore alla Rigenerazione urbana: “L'ultimo tassello del nuovo scenario di rigenerazione dell'area ex Innocenti Lambrate, frutto del percorso di ascolto con il Municipio 3, si completa con la firma della Convenzione quadro con la Società Rubattino 87. All'estensione del Parco della Lambretta e al Concorso di progettazione della Magnifica Fabbrica della Scala si aggiungono funzioni urbane connesse, che saranno sviluppate dall'operatore privato. Nell'ambito di quest'area sarà anche ricavato un corridoio ambientale ecologico, ulteriore elemento paesaggistico nella prospettiva della transizione ambientale che dovrà caratterizzare tutti i nuovi interventi di rigenerazione urbana della città”.

Paolo Rella, CEO di Blue sgr: “La firma di oggi con il Comune di Milano rappresenta per la nostra società un fattore di orgoglio sia per il risultato raggiunto che per la dedizione e professionalità di tutto il team coinvolto in questa operazione nell’arrivare ad un risultato così importante con tempistiche ristrette. Blue sgr infatti si pone come asset manager proattivo e come partner di importanti investitori internazionali e nazionali che, anche in questo caso specifico, affiancheranno la sgr nello sviluppo dell’ex Area Innocenti”.

Carlo Puri Negri, Presidente di Blue sgr: “Questo risultato testimonia la capacità di Blue sgr di creare valore nel complesso progetto di partnership pubblico-privato, costituito dall’attuazione di una Grande Funzione Urbana, Il nostro ringraziamento va al team del Comune di Milano che ha gestito il progetto con grande professionalità e competenza nel miglior interesse di tutti i soggetti coinvolti. Con l’avvio del processo di realizzazione della Magnifica Fabbrica del Teatro alla Scala continua il nostro impegno a sostegno di questa importante istituzione milanese, per la quale in passato abbiamo realizzato il Teatro degli Arcimboldi per ospitarla durante la riqualificazione del Teatro del Piermarini”.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Covivio: ricavi in crescita nel 2023 (Video)   Leg