NEWS

Cresme, completato solo l'11% delle opere strategiche

di G.I. 12 Febbraio 2020

Il costo delle opere strategiche indicate come prioritarie e programmate dal Governo è pari a poco più di 219 miliardi, per complessivi 615 lotti nelle varie regioni d'Italia. Si legge nel rapporto sulle "Infrastrutture strategiche e prioritarie 2020" realizzato dal Cresme con il centro studi della Camera dei deputati in collaborazione con l'Anac e presentato presso la Commissione Ambiente della Camera.

 

Il rapporto fa il punto sull'attuazione della programmazione e della realizzazione dei programmi infrastrutturali alla data del 31 ottobre 2019. Il valore complessivo delle opere strategiche è pari a 273 miliardi di euro, di cui 219,006 miliardi rappresenta il costo delle sole opere strategiche indicate come prioritarie. L'analisi rivela che il 50% del valore riguarda interventi in fase di progettazione (283 lotti per quasi 109 miliardi), il 21% riguarda cantieri aperti con lavori in corso (149 lotti per 45,8 miliardi), l'11% riguarda opere ultimate (129 lotti per 24,1 miliardi), il 5,5% dei programmi e degli interventi prioritari riguarda lavori in gara o aggiudicati (22 lotti per 11,6 miliardi), il 4,5% risulta contrattualizzato ma con lavori non ancora iniziati (per 9,94 miliardi) e, infine, l'8% riguarda lotti con contratto rescisso o con stato di avanzamento "misto" (opere costituite da piu' lotti con stato di avanzamento differente), per 18,5 miliardi di euro. 

 

Rispetto al costo dei programmi e degli interventi prioritari, pari a 219,006 miliardi, il rapporto evidenzia che "le disponibilità finanziarie ammontano complessivamente a circa 155,420 miliardi di euro con un fabbisogno residuo di circa 63,586 miliardi". Le risorse disponibili consentono quindi una copertura finanziaria pari al 71% del costo. Le risorse disponibili, segnala inoltre il rapporto Cresme-Camera, sono arrivate negli ultimi anni dal Fondo per lo sviluppo e la coesione e dai fondi per il finanziamento degli investimenti delle legge di bilancio 2017 (rifinanziato dalla legge di bilancio 2018) e dal fondo della legge di Bilancio 2019. 

 

Tra le infrastrutture prioritarie il 48% del costo (pari a circa 105 miliardi) riguarda le ferrovie, il 34% strade e autostrade (per 74 miliardi), il 13% riguarda i "sistemi urbani" (per circa 28 miliardi) e in particolare i sistemi di trasporto rapido di massa nelle regioni Piemonte, Lombardia, Toscana, Lazio, Campania e Sicilia (circa 26 miliardi). Inoltre, il 2% del costo riguarda gli aeroporti (circa 4 miliardi), l'1% riguarda porti e interporti (2,5 miliardi) e poi c'è il Mose di Venezia che con un costo di 5,5 miliardi circa rappresenta il 3% del costo totale. 

COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
Aedes 1.09 1.4840 47,533,030 0.374
Brioschi 3.69 0.1125 88,612,295 0.235
Coima Res 0.43 9.4000 339,401,645 0.247
Covivio 0.82 111.2000 9,698,853,547 0.222
Dea Capital 0.54 1.4780 394,052,684 0.221
Gabetti 11.27 0.3950 23,461,263 0.351
Heidelberg Cement -0.38 63.3600 12,571,667,983 0.026
Igd 0.96 6.3300 698,464,246 1.129
Mutuionline 2.04 22.5000 900,000,000 0.281
Nova Re -1.13 3.5000 38,543,939 0.021
Restart 0.59 0.6830 21,843,435 0.091
Risanamento 9.65 0.0932 167,838,683 7.370
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
0.00 1,156.4000 120,080 0.000
-0.08 1,183.0000 100,381 0.049
-0.11 910.0000 60,677,890 0.031
-0.15 240.7000 125,529,864 0.132
0.00 50.0000 13,423,700 0.000
-0.11 466.5000 56,913,000 0.000
0.00 84.8000 178,531,390 0.000
0.00 467.0000 52,956,866 0.000
0.49 101.5200 147,704,189 0.075
1.08 410.0000 23,124,000 0.000
1.47 24.8500 1,528,374 0.000
0.00 4.4495 0 0.004
0.00 36.1050 2,484,024 0.000
-1.08 1,287.6000 0 0.100
-1.96 67.9800 8,769,420 0.098
0.30 47.2000 2,832,000 0.012
1.45 237.5000 0 0.056
0.00 58.6500 37,922,504 0.000
0.19 214.5000 34,320,000 0.092
0.00 550.1000 16,970,585 0.000
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti