NEWS

Investimenti immobiliari, CBRE: 2019 Italia da record, 2020 segue trend (Report)

di G.I. 12 Marzo 2020

A causa di un disguido tecnico della rete social è stato trasmesso come odierno un documento che invece risaliva al 4 febbraio. Il report di seguito quindi non fa alcun riferimento agli attuali sviluppi derivanti dall'emergenza Coronavirus.

 

E' stato un 2019 da record per gli investimenti immobiliari in Italia e il 2020 sembra seguirà questo trend E' quanto emerge dall'ultimo report di CBRE dal titolo "Real Estate Market outlook 2020" che sottolinea come a giocare un ruolo cruciale sia stato il forte allentamento monetario deciso dalle principali banche centrali mondiali tra fine 2018 e inizio 2019, che ha creato le condizioni ideali per gli investimenti immobiliari.

 

Ma non solo. In Italia anche con il cambio di Governo sono venuti meno i timori e le incertezze legati a una possibile uscita dall’Europa: "anche questo è stato un elemento importante".

 

Infine, c’è stata una fortissima crescita del settore Hotels, in cui le transazioni sono triplicate, raggiungendo quota 3,3 miliardi, anche per il maxi acquisto da parte di Lvmh degli hotel di Belmond, buona parte dei quali è in Italia. In realtà, nel segmento alberghiero, il nostro Paese "sta vivendo un cambiamento strutturale – con un forte incremento dei quattro e cinque stelle grazie a brand come Mandarin, Four Seasons, Hyatt o Accor, tutti molto focalizzati sulla qualità – che sta iniziando a riflettersi nei numeri - si legge nel report - Se a ciò associamo l’aumento del turismo e le dimensioni ancora ridotte di questo settore è presto spiegato perché l’Italia nel 2019 abbia segnato uno tra i maggiori incrementi europei con un +37% a fronte di un anno per lo più stagnante per il Vecchio Continente. Numeri alla mano, l’anno scorso il segmento alberghiero ha determinato oltre metà della crescita di tutto il mattone tricolore".

 

Un altro contributo è arrivato dagli uffici, che hanno registrato una performance record a Milano, che vale il 70% circa di tutto il mercato italiano: sul capoluogo lombardo continua a esserci
grandissimo interesse, con prezzi in salita e rendimenti bassi vista la scarsità dell’offerta. "Anche per questo - sottolinea CBRE - vediamo ulteriori spazi di crescita".

 

Gli altri settori? La logistica ha brillato grazie anche alla spinta dell’e-commerce; il retail ha sofferto, anche se meno rispetto ad altri Paesi europei, pagando in parte lo scotto dovuto al calo dei consumi; il residenziale "ha scontato ancora la quasi totale assenza di istituzionali - evidenzia CBRE - ma il loro interesse sta progressivamente aumentando e riteniamo che questo settore vedrà tassi di crescita importanti nel prossimo futuro".

 

Che cosa dobbiamo aspettarci dunque dal 2020? A livello generale "lo stimiamo in linea con il 2019, che è stato un anno ottimo, con un’attività d’investimento forse anche più sostenuta si legge nel report - Del resto la pipeline degli investimenti è importante: hotel, uffici e logistica daranno un contributo significativo ma anche il residenziale e il retail, che potrebbe sfruttare le ristrutturazioni in corso da parte di alcuni dei principali operatori, faranno la loro parte".

 

Gli stranieri giocano un ruolo preponderante sul mercato italiano - realizzano tre investimenti su quattro e valgono 8-9 miliardi l’anno – che tuttavia resta di dimensioni ridotte "perché - conclude il report - continuano a mancare all’appello gli investitori italiani. Il risparmio nel nostro Paese è elevatissimo e se solo si riuscisse a canalizzarlo, rendendolo “evoluto”, il mercato immobiliare cambierebbe davvero marcia".

 

Scarica report

COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
00199843   2.8000 203,491,761 0.000
Aedes   0.5200 18,051,361 0.021
Brioschi   0.0590 46,472,226 0.006
Coima Res   4.5000 162,479,511 0.294
Covivio   50.8000 4,799,993,042 0.010
Dea Capital   1.0160 270,877,894 0.081
Gabetti   0.5220 31,004,504 0.021
Heidelberg Cement   48.9200 9,706,534,202 0.061
Igd   2.5150 277,509,886 0.855
Mutuionline   21.8000 872,000,000 0.086
Nova Re   2.3600 25,989,627 0.005
Restart   0.4750 15,202,871 0.000
Risanamento   0.0511 92,023,140 0.118
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
  840.0000 87,255,000 0.005
  54.4100 4,616,852 0.006
  558.0000 37,206,882 0.002
  182.0000 94,916,640 0.004
  50.0000 13,423,700 0.000
  466.5000 56,913,000 0.000
  84.8000 178,531,390 0.000
  467.0000 52,956,866 0.000
  52.8500 76,892,892 0.001
  410.0000 23,124,000 0.000
  24.8500 1,528,374 0.000
  3.5790 0 0.000
  36.1050 2,484,024 0.000
  827.0000 0 0.020
  32.2750 4,163,475 0.001
  47.2000 2,832,000 0.012
  175.0000 0 0.002
  58.6500 37,922,504 0.000
  26.0000 4,160,000 0.001
  391.1500 12,066,978 0.003
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti