NEWS

Sogeea, su S.C.I.A. telematica marcia indietro inaccettabile

di red 1 Febbraio 2016

“È inaccettabile la decisione del Governo di abrogare il decreto legge del giugno 2012 con cui era stato introdotto l’utilizzo esclusivo della modalità telematica per la presentazione della Segnalazione certificata di inizio attività (S.C.I.A.). In tre anni e mezzo non si è stati in grado di procedere alla pubblicazione delle norme attuative di quel provvedimento, di fatto rendendolo vano e finendo per eliminarlo. Una marcia indietro sconcertante, simbolo dell’incapacità da parte della nostra classe dirigente di rendere organiche innovazioni anche banali, senza le quali risulta impossibile affrancarsi dal pantano burocratico in cui ci dibattiamo da decenni”.

 

È questo il pensiero di Sandro Simoncini, docente a contratto di Urbanistica e Legislazione Ambientale presso l’università Sapienza di Roma e presidente di Sogeea, in relazione alla presentazione della Segnalazione certificata di inizio attività.

 

“Dovunque sia stata adottata, la modalità telematica ha dato ottimi risultati, contribuendo a velocizzare le pratiche, dando tempistiche più accettabili sia ai professionisti che ai cittadini e, soprattutto, innalzando gli standard di trasparenza delle procedure: il formato elettronico, di fatto, rappresenta una fotografia certa e datata della documentazione e impedisce che una pratica possa essere in tutto o in parte smarrita o manipolata. Ora, però, le pubbliche amministrazioni che non si erano ancora adeguate saranno dispensate dal farlo, lasciando a ciascuna un eccessivo potere discrezionale: sarà il singolo Comune, ad esempio, a decidere se e quando sarà consentito oppure obbligatorio l’invio della S.C.I.A. online. In pratica, un’Italia che come al solito viaggerà a velocità diverse a seconda dei capricci di ciascuna istituzione e che continuerà a risultare incomprensibile anche per il più smaliziato investitore straniero. L’ennesima occasione mancata di un Paese che fatica tremendamente a imporsi quel cambio di passo necessario per imboccare definitivamente la strada del rilancio”.

MAPPA
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
Aedes   1.5200 48,686,123 0.010
Brioschi   0.0684 53,876,275 0.006
Coima Res   7.8200 281,574,740 0.015
Covivio   90.2000 7,860,177,822 0.100
Dea Capital   1.2640 387,557,694 0.026
Gabetti Holding   0.3000 17,727,276 0.006
Heidelberg Cement   71.0600 14,099,474,856 0.018
Igd   5.8000 639,983,037 0.558
Mutuionline   16.0000 640,000,000 0.091
Nova Re   4.0700 44,821,095 0.003
Restart   0.4715 15,078,849 0.101
Risanamento   0.0308 55,466,002 0.113
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
  1,151.0000 119,560 0.051
  1,193.0000 101,230 0.013
  998.8000 66,598,985 0.002
  272.0000 141,853,440 0.062
  50.0000 13,423,700 0.000
  466.5000 56,913,000 0.000
  84.8000 178,531,390 0.000
  467.0000 52,956,866 0.000
  118.8600 172,932,623 0.016
  410.0000 23,124,000 0.000
  24.8500 1,528,374 0.000
  3.9425 0 0.000
  36.1050 2,484,024 0.000
  1,107.0000 0 0.007
  310.0000 39,990,000 0.013
  284.9000 17,094,000 0.000
  250.1000 0 0.005
  58.6500 37,922,504 0.000
  720.0000 115,200,000 0.014
  503.0000 15,517,550 0.018
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE