Ultime notizie

25 Ottobre 2019

Studi di architettura, ecco chi è al top per fatturato (Report)

di G.I.

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Con un fatturato di 15,788 milioni di euro realizzato nel 2018, in crescita del 28,7% rispetto all’anno precedente, il Gruppo Lombardini22 balza in testa alla classifica delle Top 50 società di architettura e design italiane stilata dal Professor Aldo Norsa e dalla società Guamari.

Lombardini22, specializzato nei settori Office, Retail, Hospitality e Data Center, è nato nel 2007 grazie all’iniziativa di sei professionisti appartenenti a background differenti e che in poco più di 10 anni di attività hanno fatto crescere il gruppo in modo esponenziale, quintuplicando fatturato e personale, puntando sull’Italia e sui giovani, ponendo un’attenzione particolare a Milano e alle sue dinamiche, investendo sulle tecnologie e sull’innovazione e dando spazio anche all’arte e alla cultura.

La comunità di professionisti si compone oggi di 250 persone tra architetti, ingegneri, designer, specialisti della comunicazione, con un’età media che sfiora i 35 anni e che provengono da 17 nazionalità diverse.

Il Gruppo Lombardini22, guidato dal presidente Paolo Facchini, dall’amministratore delegato Franco Guidi e dai soci Alessandro Adamo, Marco Amosso, Elda Bianchi, Roberto Cereda, Adolfo Suarez, opera attraverso i brand: L22, dedicato all’architettura e all’ingegneria; DEGW, leader nella progettazione integrata di ambienti per il lavoro; FUD, specializzato in physical branding e communication design; CAP DC, dedicato ai data center; Eclettico Design, specializzato in progetti di luxury interior design per residenze e alberghi.

Franco Guidi, amministratore delegato di Lombardini22: "Tutta la comunità professionale di Lombardini22 è molto orgogliosa di essere in cima a questa  classifica che è sempre molto attesa dal nostro mercato. Si conferma il successo di una strategia di crescita costante ed equilibrata, in grado di far crescere e consolidare la propria professionalità anno dopo anno, con una continua diversificazione in nuovi segmenti della progettazione. La strada è ancora molto lunga se l’obiettivo è quello di diventare un ‘campione nazionale’ della progettazione Italiana: siamo consapevoli di quello che abbiamo fatto e siamo pronti alle sfide di domani. Dai dati di bilancio emerge anche la costante crescita del patrimonio netto di Lombardini22, segno della volontà dei soci di continuare ad investire nella società per garantirne uno sviluppo sano e mantenerne un alto profilo creditizio."

Scarica report

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi