Ultime notizie

26 Febbraio 2024

DoValue: Equita taglia il target price e consiglia di cercare ricavi oltre gli NPL

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Equita ha tagliato a 2,8 euro per azione (da 3,2 euro) il target price sulle azioni doValue, quotate su Euronext Milan. e attiva nella gestione e nel recupero di crediti deteriorati. Il broker ha rivisto il giudizio dopo la conference call sui risultati del gestore di crediti deteriorati.

Gli analisti hanno incorporato uno scenario ancora soft sull'Italia per il 2024, mentre assumono che il 2025 possa beneficiare dall'onboarding di una quota del portafoglio Alphabet nella Regione Ellenica (pari a circa 4,8 miliardi per il 100%), la cui gara dovrebbe chiudersi nel 2024 e su cui il management ritiene di essere ben posizionato. 

Sul 2024-25, stimano ora un Adj. EBITDA pari a 169/175 milioni di euro e un utile netto a 24/36 milioni di euro (da 29/39 milioni di euro in precedenza).

Equita: "Continuiamo a ritenere che il contesto di mercato rimanga sfidante a causa della bassa generazione di NPL sul mercato primario da parte delle banche e della congiuntura sfavorevole sui tassi. A nostro avviso, gli elementi cruciali affinché il mercato ritorni a essere più costruttivo sul titolo sono: un ritorno a una stabile e sostenibile generazione di cassa; una maggiore diversificazione delle linee di ricavo al di fuori del segmento NPL".

Il prossimo catalyst è la presentazione del piano industriale, con la strategia del management per il refocus del business model e un update sul rifinanziamento del debito.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi