Ultime notizie

29 Giugno 2023

DeA Capital Alternative Funds SGR investe in Legami con il fondo Flexible Capital

di E.I.

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Flexible Capital Fund, fondo di investimento alternativo con focus su processi di trasformazione di aziende italiane gestito da DeA Capital Alternative Funds SGR entra nell'azionariato di Legami per supportarne la trasformazione, la crescita e il processo di sviluppo in chiave di sostenibilità ambientale e sociale.

Legami, con sede ad Azzano S. Paolo (BG), è una società fondata nel 2003 e guidata dall'imprenditore Alberto Fassi in qualità di CEO e Direttore Creativo, attiva nel settore della cartoleria high-end e articoli da regalo. La società, con un fatturato che al 31 marzo 2023 si attesta a 77 milioni di euro, adotta un modello distributivo multi-channel, commercializzando i propri prodotti attraverso i canali wholesale, retail e online. È presente in 70 paesi e impiega circa 300 dipendenti.

L'intervento del fondo Flexible Capital, guidato da Vincenzo Manganelli e Federico Giribaldi prevede l'acquisto da parte del Flexible Capital del 42% delle quote della società, attualmente detenute dai soci di minoranza Alto Partners e Rancilio Cube ed è volto a fornire supporto operativo e finanziario al raggiungimento degli importanti obiettivi prefissati nel business plan 2023-2029.

Alberto Fassi, Fondatore e CEO di Legami: "È un grande piacere accogliere DeA Capital nella famiglia Legami. Questo ingresso è strategico per sostenere l'importante progetto di crescita e diversificazione di Legami nel mondo. Siamo sicuri sarà il partner giusto per consolidare l'azienda sia sotto il profilo organizzativo sia finanziario. Io sono romantico e quello che mi emoziona di più è la certezza che DeA Capital ci aiuterà a diventare grandi sotto tutti i punti di vista, e soprattutto senza mai farci smettere di sognare".

Vincenzo Manganelli, Managing Director del Fondo Flexible Capital: "Siamo entusiasti di poter dare il nostro contributo al proseguimento e al rafforzamento del percorso di crescita e trasformazione di Legami. Sin dal primo giorno è scattato con l'imprenditore ed i manager della società un click di empatia e di passione, in Legami si respira un'energia di frontiera, frutto del lavoro di questi anni che si sintetizza in un brand che già oggi è un'eccellenza ma che nei prossimi anni potrà scrivere una pagina importante della creatività italiana nel mondo".

Stefano Scarpis, Presidente di Alto Partners: "Alto Partners ha accompagnato con entusiasmo l'imprenditore Alberto Fassi nel processo di sviluppo che ha portato l'azienda a crescere, dal momento dell'ingresso del Fondo, da un fatturato di 16 milioni di Euro a 77 milioni con anche un incremento della marginalità. Tale crescita è stata realizzata tutta internamente tramite l'apertura di oltre 40 punti vendita diretta caratterizzati da una forte identità e da una gamma ampia e altamente distintiva".

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi