NEWS

Richiesta mutui torna a livelli pre crisi, ma per importi al minimo storico

I dati di aprile

di Cristina Giua 15 Maggio 2015

Ancora più su.

 

Sembra inarrestabile l'ascesa della richiesta di finanziamenti per l'acquisto della casa, che nel mese di aprile di quest'anno ha fatto segnare una nuova nettissima crescita del numero di domande presentate dalle famiglie italiane: +71,9% rispetto allo stesso mese del 2014.

 

La "temperatura" del mercato dei prestiti la segna il Barometro Crif.

 

Si tratta del record assoluto in termini di incremento richieste, che ha riportato i volumi vicini ai livelli di 5 anni fa: ovvero prima del crollo verticale registrato a partire dalla metà del 2011.

 

Sul fronte erogato e banche si moltiplicano intanto i segnali di ripresa effettiva del credito, con alcuni istituti in prima linea sul prodotto casa.

 

In più va finalmente detto come la domanda sia oggi fatta da mutui nuovi a tutti gli effetti: l’incidenza di surroghe e sostituzioni (a livello di sistema) è stata, anche all’inizio dell’anno in corso, complessivamente pari a circa il 18% del totale.

 

Con il dato rilevato ad aprile, quindi, si irrobustisce ulteriormente il recupero verso i livelli pre-crisi tanto che il dato aggregato relativo ai primi quattro mesi del 2015 si è attestato ad un significativo +46,4% rispetto al pari periodo 2014.

 

Una nota a parte merita il quantum le famiglie italiane chiedono: nonostante la ripresa della domanda di finanziamenti per l’acquisto della casa si stia consolidando, ad aprile l’importo medio richiesto si è attestato a 121.911 euro, mantenendosi su un valore più contenuto rispetto al corrispondente mese dell’anno precedente (quando era di 124.812 euro) e ben distante dai 140.942 euro dell’aprile 2010, quando venne toccato il picco più alto degli ultimi 5 anni. 

 

Quello registrato il mese scorso è in assoluto il valore medio più basso da quando Crif ha iniziato a monitorare mensilmente la domanda di mutui da parte degli italiani (più ottimista in questo senso la rilevazione emersa ieri sempre sul mercato mutui).

 

La tendenza a richiedere un importo il più possibile contenuto è confermata anche dalla distribuzione della domanda per fascia di importo: nei primi quattro mesi del 2015, infatti, le preferenze degli italiani si sono concentrate in prevalenza nella classe compresa tra 100mila e 150mila euro, con una quota pari al 30,4% sul totale, in crescita rispetto al 2014 di 1,9 punti percentuali.

 

SCARICA ALLEGATO

 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
00199843   2.8000 203,491,761 0.000
Aedes   0.1975 47,470,257 0.646
Brioschi   0.0766 60,335,127 0.007
Coima Res   6.8900 248,774,185 0.250
Covivio   77.3000 7,310,993,881 0.130
Dea Capital   1.4700 391,919,787 0.485
Gabetti   0.6280 37,890,735 0.095
Heidelberg Cement   78.3400 15,543,946,808 0.022
Igd   3.8900 429,230,003 0.631
Mutuionline   45.9500 1,838,000,000 1.169
Nova Re   3.2800 36,121,177 0.007
Restart   0.4080 13,059,826 0.057
Risanamento   0.0832 149,830,240 0.662
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
  664.0000 68,973,000 0.022
  15.7020 1,332,362 0.003
  571.1000 38,080,377 0.005
  183.3600 95,625,907 0.010
  50.0000 13,423,700 0.000
  466.5000 56,913,000 0.000
  84.8000 178,531,390 0.000
  467.0000 52,956,866 0.000
  61.0900 88,881,490 0.208
  410.0000 23,124,000 0.000
  24.8500 1,528,374 0.000
  3.1500 0 0.000
  36.1050 2,484,024 0.000
  875.0000 0 0.096
  37.8750 4,885,875 0.092
  47.2000 2,832,000 0.012
  150.2000 0 0.004
  58.6500 37,922,504 0.000
  25.0100 4,001,600 0.061
  354.0000 10,920,900 0.001
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE