Ultime notizie

25 Giugno 2024

Legance, Linklaters e Clifford Chance assistono Fincantieri nell'aumento di capitale da 500 mln di euro

di Red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Legance, Linklaters e Clifford Chance hanno collaborato nell'aumento di capitale di Fincantieri per un importo massimo complessivo di 500 milioni di euro. I proventi netti derivanti dall'aumento di capitale saranno utilizzati dall'emittente per finanziare l'acquisizione del business subacqueo "Underwater Armaments Systems" di Leonardo.

Consob ha approvato il prospetto relativo all'offerta e all'ammissione alla negoziazione delle nuove azioni cui sono abbinati warrant che daranno diritto a sottoscrivere a pagamento azioni ordinarie Fincantieri. Le nuove azioni saranno oggetto di offerta e di ammissione alle negoziazioni sull'Euronext Milan (EXM). Borsa Italiana ha già deliberato l'ammissione a quotazione dei warrant e disporrà la data di avvio delle loro negoziazioni con apposito avviso.

Il team di Legance è stato coordinato da Andrea Sacco Ginevri e guidato da Marzio Ciani, con il supporto di Emanuele Calì e Allegra Maria Bernabei. I profili di diritto societario sono stati seguiti anche da Fabiana Giordano, Lorenzo Locci e Nicolò Amato.

Linklaters ha assistito Fincantieri per i profili di diritto internazionale con un team guidato dal partner Ugo Orsini e composto dai counsel Cheri De Luca e Francesco Eugenio Pasello, dai managing associate Laura Le Masurier e Matteo Pozzi e dalla trainee Alessia Intonti.

Maisto e Associati ha assistito Fincantieri per i profili fiscali dell'operazione con un team guidato da Cesare Silvani e composto da Sara Montalbetti, Irene Sarzi Sartori, Francesco Semonella e Andrea Gallese.

Clifford Chance ha assistito le banche del consorzio di garanzia con un team coordinato dal partner Paolo Sersale e guidato dall'Of Counsel Enrico Giordano e dal Counsel Stefano Parrocchetti Piantanida per gli aspetti italiani, dal partner Filippo Emanuele e dal Counsel Laura Scaglioni per gli aspetti internazionali, coadiuvati dall'Associate Alessia Aiello e dalla Trainee Federica Incoronato.

CDP Equity, azionista di riferimento dell'emittente, è stato assistito in relazione agli adempimenti connessi all'impegno di sottoscrizione dell'aumento di capitale dallo studio legale internazionale Gianni & Origoni con un team coordinato dal partner Francesco Gianni e composto dai partner Andrea Aiello e Lidia Caldarola, dalla of counsel Giulia Staderini e dagli associate Luigi Rizzo, Federico Vasile e Federica Baldini per i profili societari e di capital markets, nonché dal partner Francesco Salerno e dall'associate Marco Grantaliano per i profili di diritto della concorrenza.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana: Castello SGR investe 135 milioni nel primo Nobu Hotel in Ital