Ultime notizie

8 Luglio 2024

Creditis: cartolarizzazione da 300 mln di euro, A&O Shearman e Hogan Lovells i legali

di Red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

A&O Shearman e Hogan Lovells hanno collaborato nella cartolarizzazione di Creditis, con il collocamento sul mercato di tutte le tranche di capitale.

Creditis, intermediario finanziario specializzato nella concessione del credito al consumo, ha completato una nuova cartolarizzazione pubblica di prestiti personali performing per un valore di circa 300 milioni di euro. I titoli senior, mezzanine e junior rappresentativi del portafoglio di crediti ceduti sono stati collocati sul mercato presso investitori istituzionali, fatta eccezione per una quota pari all'interesse economico netto detenuto da Creditis in conformità alla normativa applicabile. L'operazione è stata strutturata in linea con i requisiti previsti dalla normativa regolamentare per il significativo trasferimento del rischio di credito.

A&O Shearman ha assistito i Co-Arrangers e Joint Lead Managers - BofA Securities, Citi e Société Générale - con un team diretto dal partner Pietro Bellone, coadiuvato dalla senior associate Martina Gullino e dal trainee Francesco Balli. Gli aspetti fiscali sono stati curati dal counsel Elia Ferdinando Clarizia e dall'associate Doris Ceoromila. Un gruppo di professionisti delle sedi di Milano, Londra e New York ha fornito supporto in merito ai profili di diritto inglese e statunitense.

Hogan Lovells ha assistito Creditis con un team guidato dal partner Corrado Fiscale, coadiuvato dagli associate Pietro Castoldi, Diego Del Principe e Federico Mariani. Serena Pietrosanti, Head of Tax Italy, e Maria Cristina Conte, counsel, hanno seguito i profili fiscali dell'operazione.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest