Ultime notizie

28 Febbraio 2023

Proptech: RINA Prime Value Services acquisisce il 51% di QBT Sagl

di E.I.

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

RINA Prime Value Services ha acquisito il 51% di QBT Sagl. Il restante 49% resta al management della società, tra cui il fondatore Alessandro Barazzetti.

QBT Sagl, fondata a Chiasso nel 2008, realizza algoritmi di calcolo e software nelle aree fintech, proptech e legaltech. QBT ha sviluppato metodi di valorizzazione di portafogli crediti NPE Secured e Unsecured e relativi sistemi gestionali. QBT, in ambito Real Estate, ha realizzato il sistema gestionale per le valutazioni, adottato da RINA Prime Value Services, con il sistema di App Smart Appraisal per i sopralluoghi immobiliari.

In ambito Smart Inspection, QBT ha brevettato il sistema READ (Real Estate Advisory Detection), che consiste in un metodo di rilievo 3D utilizzato nel settore immobiliare con lo scopo di classificare immagini e ricostruire scenari nel metaverso con passaggio da tridimensionale a bidimensionale. RINA Prime Value Services era già partner nel progetto al fine di implementare la parte tecnologica legata alla realizzazione delle perizie.

Grazie a questa acquisizione, RINA Prime Value Services conferma la sua posizione e volontà di espandersi nel settore del proptech, arrivando ad avere in house i software già realizzati da QBT, e soprattutto il know necessario per sviluppare strumenti digitali da utilizzare sul mercato del real estate. RINA Prime Value Services rafforza così il nuovo Digital Innovation Center.

Il nuovo CdA sarà composto dal presidente gerente Ugo Giordano, presidente di RINA Prime Value Services, dal consigliere gerente Marco Primavesi e dallo stesso Alessandro Barazzetti, consigliere gerente e direttore di QBT.

QBT manterrà la sua sede a Chiasso e il suo portafoglio clienti.

Piercarlo Rolando, amministratore delegato RINA Prime Value Services: “Vogliamo differenziarci nel settore del real estate attraverso la digitalizzazione e l’offerta di servizi sempre più innovativi, e lo stiamo facendo anche grazie ad acquisizioni strategiche che ci consentono di avere subito a disposizione nella Società le competenze migliori e più specializzate. Pensiamo che il futuro del comparto stia nella digitalizzazione e nell’applicazione di tecnologie quali l’IA e la realtà virtuale, e progettiamo nuovi investimenti al fine di connotarci come vero e proprio centro di innovazione, grazie anche al lavoro svolto dal nostro Digital Innovation Center, formato da specialisti e alte professionalità del settore”.

Alessandro Barazzetti, fondatore e direttore di QBT Sagl: “Entrare a far parte di un Gruppo di grandi dimensioni ci permetterà di espandere la nostra offerta di sistemi e servizi a valore aggiunto. Fare ricerca e sviluppo allo stato dell’arte  è sempre stata la nostra priorità e grazie a RINA Prime Value Services potremo allargare le nostre possibilità e puntare a generare nuove tecnologie sia in ambito proptech che fintech sempre più innovative e all’avanguardia, anche grazie alla forte collaborazione con i più riconosciuti ed avanzati centri di ricerca e università svizzeri e internazionali come l’Università Supsi di Lugano, con la quale QBT da molti anni collabora proficuamente”.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest