Ultime notizie

18 Dicembre 2015

Permuta tra Stato e Regione Veneto di due ex caserme, risparmi per 200 mila euro l'anno

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

L’agenzia del Demanio e la regione Veneto hanno finalizzato l’atto di permuta di due ex caserme a Verona e Padova.


Grazie all’intesa, si legge in una nota, una porzione dell'ex caserma Alberto Riva di Villasanta di Verona viene trasferita dallo Stato alla regione per essere destinata alle attività dell’azienda ospedaliera universitaria integrata. La regione, a sua volta, cede allo Stato la caserma Diaz di Padova, utilizzata dalla polizia. Lo Stato potrà così risparmiare gli oltre 200.000 euro all’anno dovuti alla regione per l’affitto della sede delle forze dell’ordine. 
 

A completamento degli accordi si prevede che la regione realizzi per lo Stato una palazzina alloggi per il personale della guardia di finanza all’interno della caserma Martini di Verona, attuale sede dell’arma e per contro, la regione acquisirà una porzione dell’ex Gasometro di Verona e di due palazzine situate a Treviso e Padova. Inoltre una porzione dell’ex caserma Monte Grappa di Bassano del Grappa (Vi) passerà dallo Stato alla regione, a fronte della riqualificazione di due palazzine da destinare al commissariato di polizia e alla polizia stradale all’interno dello stesso compendio.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:     Demanio; entro il 2026 invest