Ultime notizie

7 Luglio 2023

Caccia, L22: Data Center, cresce l’interesse degli investitori (Video)

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Uno dei settori che sta attirando sempre più interesse da parte degli operatori e degli investitori nel campo dell'immobiliare è il segmento dei Data Center. Ne abbiamo parlato con Alberto Caccia, direttore di CAP DC Italia, controllata di Lombardini22.

"La digitalizzazione dell'economia - ha spiegato Caccia— sta portando a un aumento della quantità di dati e alla necessità di elaborare tali dati con continuità. Quando si parla del mercato dei Data Center in Italia, la principale area di interesse è Milano e i suoi dintorni. In questa regione si possono osservare fenomeni interessanti promossi sia dagli investitori, che vedono nei Data Center un'opportunità di valorizzare terreni ed edifici che altrimenti avrebbero un futuro meno promettente, sia dalla forte domanda e dal grande interesse degli operatori che vogliono entrare nel mercato italiano, iniziando proprio dall'area metropolitana di Milano.

La chiave del successo di un'operazione nel settore dei Data Center è la certezza del raggiungimento degli obiettivi. Non esiste un approccio unico che si adatti a tutti i progetti o a tutte le classi di Data Center.

Attualmente, siamo coinvolti in diversi progetti, principalmente nell’area di Milano, ma non solo. Ci muoviamo in modo diverso ma complementare, a seconda delle fasi dell'operazione e del tipo di cliente con cui collaboriamo. 

Nelle fasi iniziali, è fondamentale condurre un'approfondita due diligence e, soprattutto, avere chiari gli obiettivi dei Data Center. Questi includono la potenza, la disponibilità di terreno in relazione al numero di Megawatt da installare, e la capacità di gestire coerentemente l'iter urbanistico. 

Quando un operatore immobiliare desidera mettere il proprio sito sul mercato, deve essere consapevole che deve presentare un dossier completo di studi e, possibilmente, investire nella potenza".

Guarda la videointervista 

16x9

Si parla di:

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi