NEWS

Assoedilizia: urgente rivedere il blocco degli sfratti

Sarebbe opportuna eccezione sui morosi. Scelta di equità sospendere l'Imu sulle locazioni in crisi. Danni enormi ai risparmi dei piccoli proprietari

di Achille Colombo Clerici, presidente Assoedilizia 25 Gennaio 2021

Con un articolo pubblicato sul QN-Quotidiano Nazionale, il presidente di Assoedilizia, Achille Colombo Clerici, ritorna ancora una volta in pochi giorni sul tema del blocco degli sfratti. Una battaglia aperta che interessa migliaia di proprietari (soprattutto piccoli) di case. Qui riproponiamo l’articolo.


 

***


 

Il blocco degli sfratti fino al 30 giugno non risolve il problema degli affitti, in campo residenziale o commerciale che sia. In caso di morosità dell’inquilino bisogna eliminarlo; come pure occorre sospendere l’Imu che grava sulle abitazioni concesse in locazione, considerate assurdamente “seconde case” alla stregua delle ville al mare e ai monti, e naturalmente, nello stesso caso, sugli immobili commerciali; oltre a provvedere adeguati indennizzi al proprietario penalizzato.


 

E’ il solo modo di favorire in chiarezza gli accordi transattivi tra proprietari e inquilini, nei rapporti locativi in crisi che costituiscono una vera emergenza nella situazione economica generale. E’ quanto ho ripetuto anche in una recente intervista per Rai News 24.


 

Aggiungo che quanto meno sarebbe necessario anche eliminare le inique norme che impongono al locatore di immobili commerciali di pagare le imposte dirette su canoni di locazione non percepiti.


 


 

Forse non tutti sanno che sono oltre 4 milioni le famiglie italiane, circa 10 milioni di persone, che abitano in affitto; per oltre tre quarti in alloggi di proprietà privata, chiamati a svolgere una funzione sociale – con accollo di oneri di socialità - che meglio competerebbe all’edilizia residenziale pubblica.


 

L’Italia infatti si colloca all’ultimo posto in classifica tra i grandi Paesi europei per numero di alloggi di edilizia popolare: il 5% del totale a fronte del 36% dell’Olanda, del 26% della Germania, del 24% del Regno Unito, del 18% della Danimarca, del 17% della Francia. E sappiamo tutti in quali condizioni spesso si trovino le nostre ‘case popolari’.


 

A fronte della citata forzosa supplenza dei proprietari privati dinnanzi alla carenza dello Stato, quasi nulla è giunto a titolo di ‘ristoro’. La Legge di Bilancio 2021 contempla un contributo pari al 50% della riduzione del canone entro un limite massimo annuo di 1.200 euro; l’equivalente del canone di un box di una cittadina di provincia. Non solo. Il contributo è riservato alle zone ad alta tensione abitativa, in pratica le Città Metropolitane (Roma, Milano, Napoli, Torino ecc.) dove i canoni sono inevitabilmente più alti.


 

Dulcis in fundo, le risorse messe a disposizione ammontano a soli 50 milioni e vi concorrono tutti gli aventi diritto, con il rischio alla fine di una riduzione a sorpresa del quantum di spettanza dei singoli.


 

Mentre l’Unione Europea, con la cassa di risonanza della Banca D’Italia e di qualche ‘solone della politica’, non cessa anche ora, in piena pandemia, di chiedere un significativo aumento del gettito fiscale degli immobili.


 

Va ricordato infine che per molti piccoli proprietari – pensiamo al negoziante, all’artigiano, al pensionato al minimo che hanno investito i risparmi di una vita nell’acquisto di un alloggio da locare – la risorsa dell’affitto costituisce la soglia di una vita appena dignitosa, affrancata dalla povertà.

COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
00199843 -6.67 2.8000 203,491,761 0.000
Aedes -3.59 0.2150 56,621,482 0.195
Brioschi 6.30 0.0742 58,444,731 0.170
Coima Res 0.00 9.8900 357,093,859 1.545
Covivio 1.45 52.6500 4,979,609,675 0.056
Dea Capital -0.36 1.1000 293,273,310 0.090
Gabetti 1.10 1.0080 60,818,251 0.061
Heidelberg Cement 0.00 45.4500 8,776,026,855 0.000
Igd -2.11 3.4750 383,438,113 0.337
Mutuionline 1.49 24.4800 979,200,000 0.693
Next Re 0.00 3.5000 38,545,689 0.000
Restart -2.21 0.3100 9,922,973 0.001
Risanamento 1.10 0.1284 231,228,400 0.250
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
0.00 599.8000 62,304,225 0.000
0.00 17.3800 1,474,745 0.011
0.05 302.3500 20,160,396 0.046
0.00 162.9600 84,986,899 0.000
0.00 50.0000 13,423,700 0.000
-0.11 466.5000 56,913,000 0.000
0.00 84.8000 178,531,390 0.000
0.00 467.0000 52,956,866 0.000
1.26 24.0500 34,990,994 0.007
1.08 410.0000 23,124,000 0.000
1.47 24.8500 1,528,374 0.000
0.85 3.5800 0 0.002
0.00 36.1050 2,484,024 0.000
-2.28 1,352.4000 0 0.009
2.23 37.8750 4,885,875 0.092
0.30 47.2000 2,832,000 0.012
0.00 190.5000 0 0.000
0.00 58.6500 37,922,504 0.000
0.60 25.0100 4,001,600 0.061
2.05 338.6500 10,447,353 0.000
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE