Ultime notizie

21 Marzo 2023

Conti correnti italiani: da agosto a novembre 2022 deflusso per 18 mld

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

I conti correnti degli italiani, da agosto a novembre 2022, hanno registrato una flessione dell’1,5%, pari a 18 miliardi di euro. 

A riscontrarlo Ener2Crowd.com, piattaforma italiana di lending crowdfunding ambientale ed energetico, insieme agli specialisti del GreenVestingForum, a partire dai dati di Banca d'Italia. 

La piattaforma prevede che tra marzo 2022 e marzo 2023 la flessione dei depositi possa avere raggiunto i 56 miliardi di euro.

Inflazione e caro-vita sembrano avere invertito la tendenza al risparmio dopo il periodo di crescita degli accumuli bancari che hanno caratterizzato il quinquennio 2017-2021. 

Un'inversione di tendenza che arriva dopo un periodo di incremento dei saldi dei conti correnti che sono passati da 967 miliardi di euro (dicembre 2017) a 990 miliardi di euro a dicembre 2018 (+2,4%), per salire a 1.044 miliardi di euro a dicembre 2019 (+5,5%), a 1.110 miliardi di euro a dicembre 2020 (+6,3%) e poi ancora a 1.144 miliardi di euro a dicembre 2021 (+3,1%).

Da dicembre 2021 a dicembre 2022 si è invece registrato un calo dell’1,7% di depositi nei conti correnti bancari.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi