Ultime notizie

6 Giugno 2023

Banca Generali: raccolta netta maggio in crescita a 742 mln

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Banca Generali nel mese di maggio ha registrato una raccolta netta pari a 742 milioni, in crescita del 56% rispetto al mese precedente, +24% rispetto al maggio 2022 (quando la raccolta era stata di 598 milioni). 

Da inizio anno la raccolta ammonta a 2,74 miliardi (+9% rispetto al corrispondente valore dello scorso anno). In termini di prodotto, Banca Generali segnala la solida domanda di soluzioni gestite con 68 milioni di euro nel mese (520 milioni da inizio anno). Tra queste, emergono i contenitori finanziari con 53 milioni nel mese (277 milioni da inizio anno) e i fondi di casa (13 milioni nel mese e 183 milioni da gennaio).

A maggio si è confermato il trend di aprile che aveva evidenziato una graduale stabilizzazione dei flussi assicurativi, grazie al rinnovo della gamma e al contributo dei contenitori assicurativi che hanno compensato i deflussi registrati nei primi mesi dell'anno (22 milioni di euro nel mese e -3 milioni da inizio anno). Anche le polizze tradizionali, sebbene ancora con segno negativo, mostrano un recupero rispetto alla dinamica dei mesi precedenti (-96 milioni a maggio, -846 milioni da inizio anno).

Prosegue l'interesse verso l'amministrato di riflesso all'ascesa dei rendimenti e alle condizioni dei mercati. A maggio la raccolta è aumentata di 770 milioni (3.068 milioni nel 2023) con l'evidenza delle attività sul mercato primario (nuove emissioni, obbligazioni strutturate e certificates) che hanno registrato un dato mensile di 145 milioni (836 milioni da inizio anno) e l'emissione di PCT attivi per 137 milioni nel mese (256 milioni da inizio anno).

La domanda di consulenza evoluta si è riflessa in nuovi flussi per 172 milioni nel mese (678 milioni da inizio anno), in crescita rispetto ai 92 milioni realizzati nell'intero periodo gennaio-maggio dello scorso anno.

Complessivamente i flussi in soluzioni gestite e consulenza evoluta su risparmio amministrato si sono attestati a 235 milioni di euro nel mese (1.276 milioni da inizio anno).

Gian Maria Mossa, amministratore delegato e direttore generale di Banca Generali: “Siamo molto soddisfatti della forza e della qualità della raccolta il mese scorso. Numeri alla mano maggio è risultato non solo il mese più forte dell'anno ma anche il miglior maggio della nostra storia. Stiamo registrando crescente attenzione verso i nostri servizi di investimento a valore aggiunto, come le gestioni patrimoniali e l'advisory, e si è attenuato lo squilibrio verso la liquidità e gli strumenti rifugio. Le novità introdotte nei fondi di casa e nell'assicurativo stanno dando risposte molto positive che vedremo già a giugno. Guardiamo con fiducia alle prossime settimane avviandoci alla chiusura di un semestre in progressivo rafforzamento”.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Covivio: ricavi in crescita nel 2023 (Video)   Leg