Ultime notizie

24 Febbraio 2022

Amundi: la Russia invade l'Ucraina, i mercati dovranno regolare lo shock

di Amundi

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

I mercati globali non stavano prezzando uno scenario di guerra e ora si stanno assestando vista la portata di questo intervento militare. Ci vorrà del tempo prima che la situazione si stabilizzi. Nel frattempo, persisteranno incertezza e volatilità, con la possibilità di vedere alcuni eccessi di ribasso. Non è il momento di provare a comprare al ribasso, perché il mercato non comprende ancora appieno l'impatto di questo shock geopolitico.

L'escalation delle tensioni geopolitiche tra Russia e Ucraina accresce l'incertezza sull’outlook globale in un momento in cui le banche centrali stanno mettendo in campo azioni per contrastare le pressioni inflazionistiche. L'impatto del conflitto tra Russia - Ucraina si vedrà prima di tutto sulla fiducia e sui prezzi delle materie prime in un contesto inflazionistico già surriscaldato. Il rischio di stagflazione a livello globale è ora più elevato (il fattore inflazione si rafforza mentre il fattore crescita si indebolisce), mentre la Cina è relativamente isolata da tutto questo, rafforzando ulteriormente il ruolo di diversificazione degli asset cinesi.

Nel complesso, riteniamo che sia il momento di mantenere le coperture e rimanere cauti, e di non reagire in modo esagerato agli eccessi a cui probabilmente assisteremo nei prossimi giorni. Una certa duration, l'oro e le valute rifugio possono fornire un cuscinetto agli asset rischiosi. Le azioni, che hanno un'ampia liquidità, saranno il primo obiettivo di riduzione del rischio per i mercati e il credito probabilmente seguirà. Nel complesso, sarà fondamentale mantenere della liquidità come “cuscinetto” e sarà cruciale un’elevata attenzione alla liquidabilità degli attivi.

Dato che non ci aspettiamo una rapida risoluzione della situazione, vediamo un aumento della probabilità di un ulteriore riprezzamento dei premi al rischio globali. Le azioni delle banche centrali saranno ancora più importanti. I loro programmi potrebbero cambiare in caso di un incremento delle ripercussioni sulle prospettive di crescita.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana: Castello SGR investe 135 milioni nel primo Nobu Hotel in Ital

Notizie Correlate

16x9

News

Valentine Ainouz, Head of Fixed Income Strategy di Amundi Investment Institute

    Angle Left
    Angle Right