Ultime notizie

4 Febbraio 2019

Post sisma, in corso gare per progettazione caserme dei Carabinieri nelle Marche e in Abruzzo

di G.I.

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Fino al 14 marzo prossimo professionisti del settore interessati possono partecipare al bando di gara per l’affidamento della progettazione definitiva, indagini e rilievi preliminari, direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza di cinque caserme dell’Arma dei Carabinieri nelle Marche, fortemente danneggiate dal sisma del 2016.

Prende dunque il via il progetto di demolizione e ricostruzione di alcune sedi dell’Arma dei Carabinieri e del Corpo Forestale nel territorio marchigiano, con fondi messi a disposizione dal Commissario Straordinario per la Ricostruzione.

La gara in corso, con base d’asta di 1.309.093,47 euro, riguarda in particolare le caserme situate nei comuni di Arquata del Tronto (AP), Montegallo (AP), Fiastra, Pieve Torina e Serravalle di Chienti in provincia di Macerata. La gara delle Marche segue il primo bando, partito a dicembre e ancora in corso, per ricostruire la nuova Stazione Territoriale dei Carabinieri-Carabinieri Forestali nel Comune di Montereale (AQ), in zona sismica 1 a pochi chilometri dall’epicentro dei terremoti del Centro Italia. Per partecipare alla gara per la progettazione definitiva della Caserma di Montereale, che dovrà essere sviluppata su un documento tecnico di base elaborato direttamente dall’Agenzia del Demanio, ci sono ancora poche settimane: le offerte dovranno essere presentate entro il 20 febbraio 2019.

L’affidamento prevede, anche il coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione, la direzione lavori, le indagini e i rilievi preliminari. Per entrambe le gare il criterio di aggiudicazione è l’offerta economicamente più vantaggiosa.

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana: Castello SGR investe 135 milioni nel primo Nobu Hotel in Ital