Ultime notizie

4 Aprile 2023

Marchetti, Bocconi: delisting, servono correttivi diversi

di red

Condividi:
Facebook
Linkedin
Twitter
Whatsapp
16x9
Angle Left
Angle Right
ADV 970x90

Piergaetano Marchetti, professore emerito di Diritto commerciale presso l'Università Bocconi nel corso dell'evento "Il mercato italiano dei capitali: quale futuro?" presso l'Università Bocconi si è espresso sul fenomeno delisting che sta impattando su Piazza Affari.


"Il problema del mercato dei capitali italiano va affrontato sia in una macro-dimensione che a livello più di dettaglio - ovvero da una parte regolamentare e di vigilanza della mano pubblica. In tutte queste dimensioni, noi dobbiamo fare una riflessione attenta. Non bisogna comunque dimenticarsi che, a volte, anche piccoli interventi sono qualcosa che innestano circoli virtuosi, e che quello dei mercati non è sistema top-down, in cui ci trova in un think thank di economisti e ci decide"”. 


Analizzando lo sviluppo storico del mercato dei capitali italiani, Marchetti ha spiegato che lo sconto dei titoli italiani, rispetto a quelli quotati su altri mercati, segna un grosso ritardo culturale che si è permeato nella mentalità dell'investitore, del pubblico e dell'educazione finanziaria.

“Un elemento di successo italiano è stato l'AIM Italia, oggi Euronext Growth Milan (EGM), anche se il numero di società che passano al mercato principale è nettamente inferiore agli ingressi nell'AIM stesso, c’è da chiedersi se è veramente corretto oggi il continuare in questa primazia dei mercati regolamentati, come se gli altri poi non lo fossero”.


Analizzando gli interventi necessari, Marchetti ha evidenziato il bisogno di una legislazione non di over-protection e di gold plating e di adeguare mercati, intermediari e l'atteggiamento dell'organo di vigilanza.

"Ho letto che il fenomeno del delisting è un fenomeno diffuso a livello globale e che ha delle ragioni macro. Se il fenomeno è però mondiale, non possiamo non dire che l'Italia accentua un fenomeno più vasto e quindi si devono fare dei correttivi diversi". 

7x10

È online il nuovo numero di REview. Questa settimana:   Student Housing: accordo per 800 nuovi