NEWS

I Notai spiegano: Il certificato di conformità degli impianti

di Federico De Stefano, notaio in Milano in collaborazione con il Consiglio Nazionale del Notariato 22 Dicembre 2014

Proseguiamo nella panoramica sulle certificazioni richieste dalla legislazione italiana per stipulare validamente un contratto di compravendita relativo ad un bene immobile.  

 

La certificazione che oggi prendiamo in esame riguarda la conformità degli impianti alla normativa in materia di sicurezza.

Questo tipo di certificato riguarda prevalentemente l’impianto elettrico (in senso ampio includendo, ad esempio, anche gli impianti di allarme e di condizionamento) e  del gas.

 

A differenza della certificazione energetica, la certificazione degli impianti non è richiesta per la validità dell’atto di compravendita; le parti possono liberamente stipulare un contratto di compravendita di un immobile privo delle certificazioni di conformità degli impianti.

 

Va però ricordato che se l’immobile è destinato all’attività lavorativa/produttiva o all’apertura al pubblico, la normativa in materia di sicurezza impone al proprietario, ed in ogni caso al datore di lavoro, di dotare l’immobile di impianti a norma. Pertanto la certificazione di conformità degli impianti benché non strettamente richiesta per la compravendita degli immobili sarà comunque necessaria per il successivo utilizzo dell’immobile.

 

E’ chiaro pertanto che la presenza o meno della certificazione di conformità degli impianti è un’informazione importante per la determinazione del prezzo dell’immobile. Quindi in caso di acquisto di immobile privo delle relative certificazioni è consigliabile  informarsi circa i costi dell’adeguamento a norma degli impianti.

 

La certificazione, redatta da un tecnico, non viene allegata all’atto di compravendita ma viene solitamente consegnata all’acquirente al momento della consegna dell’immobile. Nell’atto di compravendita redatto dal notaio è buona norma indicare l’avvenuta consegna della certificazione.

 

In che modo dunque il notaio assiste i clienti nella fase di predisposizione dell’atto di compravendita? Il notaio, si accerta della sussistenza o meno della certificazione o di accordi particolari da inserire nel contratto, informando altresì le parti circa la normativa in vigore. La legislazione italiana infatti prevede che, in assenza di diverso accordo, la parte venditrice è tenuta a garantire alla parte acquirente la conformità degli impianti alla normativa vigente, potendo quindi pretendere il relativo adeguamento a cura e spese della parte venditrice; in caso di deroga è necessario quindi evidenziare nell’atto in modo espresso il diverso accordo delle parti.

 

Infine se si tratta di fabbricati di nuova costruzione le dichiarazioni di conformitàÌ degli impianti rappresentano la condizione indispensabile per il rilascio del certificato di agibilitàÌ (che approfondiremo in un altro articolo).

In conclusione la certificazione della conformitàÌ degli impianti, oltre ad essere condizione per il rilascio del certificato di agibilitàÌ, è importante per la sicurezza personale dell’acquirente utilizzatore dell’immobile, per le conseguenze derivanti dalla responsabilitàÌ civile e/o penale del proprietario in caso di incidenti, per la successiva rivendita dell’immobile ed infine può essere determinante per ottenere finanziamenti dal sistema bancario (può essere difficile trovare copertura assicurativa in caso di immobili con impianti non conformi).

MAPPA
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
Aedes -0.33 1.5250 48,846,275 0.139
Brioschi 1.75 0.0696 54,821,473 0.000
Coima Res -0.77 7.7800 280,134,460 0.228
Covivio -1.09 91.0000 7,929,891,151 0.018
Dea Capital -0.16 1.2680 388,784,143 0.094
Gabetti Holding 2.04 0.3000 17,727,276 0.007
Heidelberg Cement -0.68 70.5200 13,992,329,958 0.001
Igd -0.17 5.8100 641,086,456 0.672
Mutuionline 0.77 15.7200 628,800,000 0.396
Nova Re 1.78 4.0000 44,050,216 0.000
Restart -2.35 0.4785 15,302,713 0.110
Risanamento -3.80 0.0304 54,745,665 0.591
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
0.00 1,162.0000 120,703 0.000
1.68 1,210.0000 102,672 0.088
-0.08 1,005.0000 67,012 0.005
0.54 277.0000 144,461,040 0.007
0.00 50.0000 13,423,700 0.000
-0.11 466.5000 56,913,000 0.000
0.00 84.8000 178,531,390 0.000
0.00 467.0000 52,956,866 0.000
-0.65 118.7200 172,728,933 0.068
1.08 410.0000 23,124,000 0.000
1.47 24.8500 1,528,374 0.000
0.00 3.9425 0 0.000
0.00 36.1050 2,484,024 0.000
0.58 1,116.4000 0 0.039
0.00 310.0000 39,990,000 0.013
0.00 284.9000 17,094,000 0.000
2.76 257.0000 0 0.000
0.00 58.6500 37,922,504 0.000
0.49 720.0000 115,200,000 0.043
-0.40 503.0000 15,517,550 0.018
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE