NEWS

Breglia: Comprare casa oggi è un rischio

di red 20 Giugno 2022
L'intervista a Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari, sul quotidiano La Verità (20 giugno 2022).
 
Le compravendite nel 2021 sono aumentate del 38,9% sul 2020 e quelle di seconde case del 33.3%. Le locazioni brevi sono aumentate del 75% rispetto a un +25,5% degli affitti tra liberi e concordati: i dati del mercato immobiliare sono positivi. Ma Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari, è di diverso parere.
 
Perché preferisce la cautela?
 
Sento parlare di corsa al mattone per ripararsi dall'inflazione ma è una valutazione sulla quale sarei prudente. Innanzitutto una considerazione. La Banca d'Italia riporta un dato interessante: gli italiani hanno accumulato sui conti correnti la bellezza di 1.400 miliardi di euro, la cifra più alta di tutti i tempi. Il mercato immobiliare fa 100 miliardi l'anno di giro d'affari. Se le persone volessero comprare, i soldi in banca ci sono. Allora domando: perché si tengono bloccati questi depositi anche a rischio di farli erodere dall'inflazione e non si investe invece una parte nell'immobiliare?
 
Che risposta si dà?
 
Il mattone non convince più, è fiscalmente oneroso e poco remunerativo.
 
Sul fiscalmente oneroso ci siamo, ma sulla scarsa remunerazione ci chiarisce?
 
Si parla di ripresa del mattone ma sono numeri piccoli. Il mercato immobiliare continua a essere appannaggio dei redditi alti e di chi può acquistare accendendo un mutuo piccolo. Le compravendite sono soprattutto di prime case, di chi è già proprietario e vuole un'abitazione più grande, più luminosa, con più comfort. Comprare per investire non attira più. Non c'è mobilità nel Paese, nessuno si sposta più per lavoro. Siamo una società ferma. La grande spinta migratoria verso il Nord dei giovani alla ricerca del lavoro si è esaurita. La vita costosa delle grandi città settentrionali è un forte disincentivo. Aggiungiamo l'esperienza dello smart working. Si è scoperto che tante attività si possono fare da casa, dalla casa di famiglia al Sud. E allora perché spostarsi, affrontando i costi importanti degli affitti? Tutto ciò ha ristretto il mercato delle locazioni a studenti e lavoratori fuori sede.
 
Che peso avrà l'aumento dei mutui?
 
Le compravendite saranno soprattutto per chi considera il mutuo un aspetto marginale. Per gli altri saranno problemi. E non si pensa più a investire nel mattone per metterlo a reddito. Finora il mercato ha beneficiato di tassi bassissimi e della facilità di accendere mutui a tasso fisso. Con l'aumento dell'inflazione e l'incertezza finanziaria, le banche spingeranno il tasso variabile. La stagione del fisso sta tramontando perché mutui all'1,5% per 30 anni ce li possiamo dimenticare.
 
Una stagione finita?
 
Quando ho comprato casa nel 1987, avevo un tasso fisso agevolato al 18%, ma quello normale era al 23%. Per50 anni la realtà dei tassi è stata al 14-15%. Poi c'è stato il crollo. Oggi i giovani e quelli con reddito basso sono penalizzati. Poi ci sono le alte imposte per l'acquisto, il 10% del prezzo dell'immobile, l’Imu è aumentata, le spese di manutenzione. Facendo due conti e considerando che gli affitti, se si vuole usufruire della cedolare secca, devono stare entro un tetto, il mattone non garantisce un rendimento soddisfacente tale da compensare tutte queste voci. Comprare un appartamento, a meno che non sia in una posizione appetibile, è un'operazione a rischio.
 
E le case vacanza? Fino a prima del Covid erano un business.
 
Le case in località turistiche sono difficili da trovare. L'offerta è scarsa. Prima del Covid si viaggiava molto e tante case erano libere e venivano messe sul mercato. Ora si tende a restare in Italia e le vendite si sono ridotte.
COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
00199843 -6.67 2.8000 203,491,761 0.000
Aedes 0.20 0.2530 66,629,000 0.280
Brioschi 1.37 0.0886 69,787,105 0.001
Coima Res 0.00 9.9800 360,343,449 0.000
Covivio 1.30 62.3000 5,892,301,666 0.012
Dea Capital -0.70 1.1360 302,871,346 0.062
Gabetti 1.95 1.2540 75,660,800 0.027
Heidelberg Cement -0.47 51.0200 9,851,548,738 0.000
Igd 1.45 3.8400 423,712,908 0.665
Mutuionline 0.38 26.4000 1,056,000,000 0.450
Next Re 0.00 3.4800 38,325,428 0.000
Restart -0.71 0.2810 8,994,703 0.003
Risanamento 0.16 0.1228 221,143,672 0.030
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
0.00 584.9000 60,756,488 0.000
0.00 17.3800 1,474,745 0.011
0.05 302.3500 20,160,396 0.046
1.29 177.0000 92,309,040 0.031
0.00 50.0000 13,423,700 0.000
-0.11 466.5000 56,913,000 0.000
0.00 84.8000 178,531,390 0.000
0.00 467.0000 52,956,866 0.000
0.22 22.8000 33,172,336 0.012
1.08 410.0000 23,124,000 0.000
1.47 24.8500 1,528,374 0.000
0.00 3.8000 0 0.000
0.00 36.1050 2,484,024 0.000
-0.27 1,183.6000 0 0.025
2.23 37.8750 4,885,875 0.092
0.30 47.2000 2,832,000 0.012
-0.68 212.0000 0 0.007
0.00 58.6500 37,922,504 0.000
0.60 25.0100 4,001,600 0.061
0.00 345.0000 10,643,250 0.000
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE