NEWS

Ripristinare agevolazioni sull’acquisto case all’asta

di Sandro Simoncini, docente di Urbanistica Università della Sapienza, Roma 7 Novembre 2017
Le agevolazioni fiscali sull’acquisto delle abitazioni all’asta hanno consentito di aumentare e velocizzare le operazioni di compravendita: lo scorso luglio, nell’ultimo studio effettuato, abbiamo potuto osservare una diminuzione del 31% degli immobili in vendita forzata presenti sul mercato rispetto ad appena sei mesi prima. 
 
 
Tali misure, introdotte a inizio 2016 e poi rafforzate, sono scadute il 30 giugno e non sono state riproposte nella legge di bilancio attualmente in discussione. Esiste però un ordine del giorno che chiede al Governo di ripristinarle ed è auspicabile che tale invito sia raccolto perché si tratta di un provvedimento efficace e di buon senso.
 
 
Sulle aste immobiliari si sono fatti notevoli passi in avanti negli ultimi anni, coinvolgendo il mondo delle professioni e rendendo le procedure sempre più accessibili e trasparenti. Migliaia di persone sono riuscite a coronare il sogno di avere una casa di proprietà e la digitalizzazione sta ulteriormente allargando i confini della partecipazione. A ciò hanno contribuito anche le agevolazioni che prevedevano imposte di registro, ipotecaria e catastale forfettarie, nella misura di 200 euro ciascuna: cifre che rendono ancora più appetibile l’acquisto di un bene di solito già disponibile a prezzo di saldo.
 
 
Ciò ovviamente rispondendo a determinati requisiti, in modo da frenare le mire di semplici speculatori: bisogna comprare l’immobile come prima casa, impegnarsi a non rivenderlo prima di cinque anni e non avere già usufruito delle agevolazioni sull’acquisto dell’abitazione principale. Inoltre, l’immobile in questione non deve essere di lusso e deve trovarsi nel territorio del comune in cui l’acquirente ha o stabilisca, entro 18 mesi, la propria residenza. Lo stesso trattamento si può applicare anche alle imprese, a patto che le stesse si impegnino a rivendere l’immobile entro cinque anni. Annullare gli effetti positivi di tali agevolazioni non costituirebbe una scelta lungimirante.
COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
00199843 -6.67 2.8000 203,491,761 0.000
Aedes -1.09 0.1820 43,744,743 0.086
Brioschi 3.41 0.1030 81,129,479 0.327
Coima Res -0.86 6.9100 249,496,316 0.138
Covivio -2.35 77.3000 7,310,993,881 1.142
Dea Capital 0.00 1.3500 359,926,335 0.289
Gabetti -1.19 1.3300 80,246,303 0.502
Heidelberg Cement 0.00 74.0000 14,682,819,298 0.004
Igd -3.28 4.4300 488,814,630 4.236
Mutuionline 0.37 41.0500 1,642,000,000 1.538
Nova Re 0.00 3.6200 39,865,445 0.003
Restart -1.90 0.4120 13,187,864 0.007
Risanamento 7.11 0.1718 309,385,039 6.217
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
1.38 660.0000 68,557,500 0.012
0.00 17.3800 1,474,745 0.011
-0.36 585.0000 39,007,215 0.002
0.05 185.1000 96,533,352 0.048
0.00 50.0000 13,423,700 0.000
-0.11 466.5000 56,913,000 0.000
0.00 84.8000 178,531,390 0.000
0.00 467.0000 52,956,866 0.000
0.40 63.0000 91,660,401 0.039
1.08 410.0000 23,124,000 0.000
1.47 24.8500 1,528,374 0.000
-1.98 3.0000 0 0.042
0.00 36.1050 2,484,024 0.000
0.27 815.6000 0 0.012
2.23 37.8750 4,885,875 0.092
0.30 47.2000 2,832,000 0.012
0.08 144.6400 0 0.006
0.00 58.6500 37,922,504 0.000
0.60 25.0100 4,001,600 0.061
0.00 380.7500 11,746,138 0.002
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE