NEWS

Confcommercio: Centri storici, nel 2021 valanga di chiusure (Report)

di red 22 Febbraio 2021

Secondo Confcommercio tra il 2012 e il 2020 è proseguito il processo di desertificazione commerciale e sono sparite, complessivamente, dalle città italiane oltre 77mila attività di commercio al dettaglio (-14%).

 

 

Nel 2021, solo nei centri storici dei 110 capoluoghi di provincia e altre 10 città di media ampiezza, oltre a un calo ancora maggiore per il commercio al dettaglio (-17,1%), si registrerà per la prima volta nella storia economica degli ultimi due decenni anche la perdita di un quarto delle imprese di alloggio e ristorazione (-24,9%). Anche il commercio elettronico, che vale ormai più di 30 miliardi, registra cambiamenti a causa della pandemia: nel 2020 è in calo del 2,6% rispetto al 2019 come risultato di un boom per i beni, anche alimentari, pari a +30,7% e di un crollo dei servizi acquistati (-46,9%). Quindi, città con meno negozi, meno attività ricettive e di ristorazione e solo farmacie e informatica e comunicazioni in controtendenza col segno più. Il rischio di non riavere i centri storici come li abbiamo visti e vissuti prima della pandemia è, dunque, molto concreto e questo significa minore qualità della vita dei residenti e minore appeal turistico. E’ quanto emerge dall’analisi dell’Ufficio Studi di Confcommercio “Demografia d’impresa nelle città italiane”.

 

Tra il 2012 e il 2020 – secondo l’analisi - si è verificato un cambiamento del tessuto commerciale all’interno dei centri storici che la pandemia tenderà a enfatizzare. Per il commercio in sede fissa, tiene in una qualche misura la numerosità dei negozi di base come gli alimentari (-2,6%) e quelli che, oltre a soddisfare bisogni primari, svolgono nuove funzioni, come le tabaccherie (-2,3%); significativi sono invece i cambiamenti legati alle modificazioni dei consumi, come tecnologia e comunicazioni (+18,9%) e farmacie (+19,7%), queste ultime diventate ormai luoghi per sviluppare la cura del sé e non solo quindi tradizionali punti di approvvigionamento dei medicinali. Il resto dei settori merceologici è, invece, in rapida discesa: si tratta dei negozi dei beni tradizionali che si spostano nei centri commerciali o, comunque, fuori dai centri storici che registrano riduzioni che vanno dal 17% per l’abbigliamento al 25,3% per libri e giocattoli, dal 27,1% per mobili e ferramenta fino al 33% per le pompe di benzina. La pandemia acuisce questi trend e lo fa con una precisione chirurgica: i settori che hanno tenuto o che stavano crescendo cresceranno ancora, quelli in declino rischiano di scomparire dai centri storici. Quanto alle dinamiche riguardanti ambulanti, alberghi, bar e ristoranti, a fronte di un processo di razionalizzazione dei primi (-19,5%), per alberghi e pubblici esercizi, che nel periodo registrano rispettivamente +46,9% e +10%, il futuro è molto incerto. Ma occorre reagire per dare una prospettiva diversa alle città, che rappresentano un patrimonio da preservare e valorizzare. Le direttrici sono tre secondo il presidente Confcommercio Carlo Sangalli: un progetto di rigenerazione urbana, l’innovazione delle piccole superfici di vendita e una giusta ed equa web tax per ripristinare parità di regole di mercato tra tutte le imprese.

 

COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
00199843   2.8000 203,491,761 0.000
Aedes   0.2395 8,314,040 0.155
Brioschi   0.0752 59,232,396 0.024
Coima Res   6.6800 241,191,807 0.231
Covivio   68.9500 6,518,824,796 0.146
Dea Capital   1.2480 332,731,901 0.232
Gabetti   0.6060 36,563,353 0.045
Heidelberg Cement   66.0000 13,095,487,482 0.008
Igd   3.5150 387,851,789 1.708
Mutuionline   39.0000 1,560,000,000 1.950
Nova Re   2.3900 26,320,004 0.002
Restart   0.3765 12,051,531 0.014
Risanamento   0.0582 104,809,134 0.233
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
  744.0000 77,283,000 0.002
  16.6560 1,413,312 0.010
  580.1000 38,680,488 0.001
  192.6000 100,444,752 0.006
  50.0000 13,423,700 0.000
  466.5000 56,913,000 0.000
  84.8000 178,531,390 0.000
  467.0000 52,956,866 0.000
  53.6000 77,984,087 0.147
  410.0000 23,124,000 0.000
  24.8500 1,528,374 0.000
  3.5700 0 0.019
  36.1050 2,484,024 0.000
  859.8000 0 0.045
  37.8750 4,885,875 0.092
  47.2000 2,832,000 0.012
  170.0000 0 0.001
  58.6500 37,922,504 0.000
  25.0100 4,001,600 0.061
  360.2000 11,112,170 0.006
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE