NEWS

Mobbing: in un ufficio su tre il clima è insostenibile

di E.I. 9 Dicembre 2022
Emarginazione, boicottaggio, svalutazione delle opinioni, pettegolezzi, insulti, invasione della privacy. L’ufficio può trasformarsi in un ambiente invivibile. 
 
La violenza nei luoghi di lavoro è tutt’altro che marginale, lo conferma una survey realizzata dall’Associazione direttori del personale (Aidp) secondo cui il mobbing “orizzontale” coinvolge il 30% delle imprese. Il 34% degli intervistati è stato testimone di aggressioni e il 4% di maltrattamenti o minacce.
 
La psicologia del lavoro indica con l’espressione mobbing, che deriva dall’inglese to mob (accerchiare, aggredire), il complesso delle azioni e dei sintomi derivanti da una situazione di terrore psicologico sul posto di lavoro. Le vittime sono soprattutto donne e giovani.
 
La giurisprudenza distingue tra mobbing orizzontale (quando le aggressioni o vessazioni provengono da persone che lavorano con il soggetto mobbizzato), mobbing discendente (quando l’aggressione è provocata dal datore di lavoro o altro superiore gerarchico del lavoratore) e mobbing ascendente (quando la vessazione è diretta al datore o al superiore da parte del lavoratore). 
 
Tra gli effetti di questi comportamenti l’aumento di turnover, il calo della produttività, un impatto negativo sul benessere psico-fisico dei lavoratori. Il fenomeno è in forte espansione e il tema non può più essere trascurato.
 
Il senatore lombardo di Alleanza Verdi Sinistra, Tino Magni, a tal proposito ha presentato un disegno di legge che intende disciplinare il fenomeno attraverso norme in grado di prevenirne la diffusione e di sanzionare i comportamenti persecutori.
“A oggi - spiega Magni - l’Italia non si è ancora dotata di una legislazione in materia di mobbing, nonostante da molti anni siano depositate in Parlamento proposte legislative per regolamentare la materia, proposte che puntualmente vengono fatte decadere dalle molte resistenze che si manifestano attorno al tema. Questo nonostante la risoluzione del Parlamento europeo n. 2001/2339 del 20 settembre 2001 esorti gli Stati membri a rivedere e, nel caso, a completare la propria legislazione vigente sotto il profilo della lotta contro il mobbing e le molestie sessuali sul posto di lavoro, nonché a verificare e a uniformare la definizione della fattispecie del mobbing, sottolineando espressamente la responsabilità degli Stati membri e dell’intera società per il mobbing e la violenza sul posto di lavoro, ravvisando in tale responsabilità il punto centrale di una strategia di lotta a tale fenomeno. 
 
Una legge in materia è ormai indispensabile anche in Italia e non solo per motivi etici: l’Unione europea ha più volte sanzionato l’Italia per la mancanza di una legge su questo fenomeno. Le malattie mentali e fisiche dovute al mobbing recano disagio socio-emotivo e danni socio-economici rilevanti alla società: costi per i ricoveri ospedalieri, costi per le cure e, infine, un lavoratore costretto al prepensionamento determina un costo sociale notevolmente più elevato rispetto a un lavoratore che va in quiescenza all’età prevista. Un danno economico rilevante anche per la società e le aziende, sia pubbliche che private”. 
COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
00199843   2.8000 203,491,761 0.000
Abitare In   5.8800 156,001,175 0.001
Aedes   0.2900 81,376,108 0.002
Borgosesia   0.7520 35,883,706 0.130
Brioschi   0.0834 65,691,248 0.000
Covivio   65.3500 6,194,271,374 0.004
Dea Capital   1.4900 397,252,029 0.002
G Rent   2.2800 13,879,500 0.000
Gabetti   1.3440 81,091,001 0.075
Heidelberg Cement   62.1400 11,998,730,666 0.018
Homizy   4.4000 44,850,665 0.000
Igd   2.8500 314,474,424 0.004
Mutuionline   30.1000 1,204,000,000 0.003
Next Re   3.3500 36,893,731 0.002
Restart   0.3130 10,019,010 0.007
Risanamento   0.1168 210,338,607 0.000
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
  511.7000 53,152,838 0.004
  17.3800 1,474,745 0.011
  302.3500 20,160,396 0.046
  156.0000 81,357,120 0.022
  50.0000 13,423,700 0.000
  466.5000 56,913,000 0.000
  84.8000 178,531,390 0.000
  467.0000 52,956,866 0.000
  18.7700 27,308,980 0.005
  410.0000 23,124,000 0.000
  24.8500 1,528,374 0.000
  3.1400 0 0.001
  36.1050 2,484,024 0.000
  1,038.0000 0 0.016
  37.8750 4,885,875 0.092
  47.2000 2,832,000 0.012
  188.0000 0 0.001
  58.6500 37,922,504 0.000
  25.0100 4,001,600 0.061
  364.9000 11,257,165 0.098
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS 5.732 followers 4.596 Fan 908.213 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 16.595 collegamenti
EVENTI REAL ESTATE