NEWS

CRIF: offerta mutui appetibile anche nel II trimestre 2017 (Report)

di E.I. 20 Luglio 2017

Rispetto alla situazione registrata durante il primo trimestre 2017, anche nel secondo trimestre 2017 si rileva una situazione di sostanziale stabilità degli spread medi di offerta per mutui a tasso variabile e mutui a tasso fisso, risultando ancora appetibili. È quanto emerge dalla nuova edizione della Bussola Mutui, il bollettino trimestrale firmato CRIF e MutuiSupermarket.it.

 

La dinamica al rialzo degli indici IRS sta impattando le preferenze dei nuovi mutuatari a riguardo della tipologia di tasso prescelto. Nel primo trimestre 2017, il peso del tasso fisso sul canale online spiegava circa il 55% del totale delle richieste di mutuo mentre nel secondo trimestre tale percentuale si riduce al 50%.

 

I dati dell’Agenzia delle Entrate mostrano sul primo trimestre 2017 una crescita del numero delle compravendite, che registrano un incremento dell’8,6% rispetto al primo trimestre 2016 a ogni modo in decelerazione rispetto ai precedenti trimestri e anche rispetto alla crescita media registrata sull'intero 2016, pari a un +18,4%.

 

Stefano Magnolfi, executive director CRIF Real Estate Services: “Il mercato dei mutui si sta stabilizzando dopo l’euforia degli anni passati dovuta sia alla crescita delle transazioni immobiliari che al fenomeno delle surroghe. La domanda immobiliare legata alle compravendite risulta comunque ancora alquanto vivace, osservando sia il numero di compravendite concluse, che nel 2017 dovrebbe toccare quota 550.000, che le intenzioni delle famiglie all’acquisto della casa nei prossimi 12 mesi. Infatti i nuclei familiari che hanno espresso tale intenzione ammontano a 2,2 milioni (circa il 9% del totale delle famiglie italiane) con circa 3 su 4 che dovrebbero accendere un mutuo per l’acquisto, portando pertanto la domanda potenziale a circa 1 milione e 700 mila famiglie. Al contempo i prezzi di compravendita stanno ancora attraversando un trend negativo, elemento che però sta sostenendo la domanda d’acquisto. L’anomalia di una domanda vivace che non si riflette sui prezzi è imputabile alla presenza ancora molto rilevante di un'offerta immobiliare, spesso di bassa qualità, che incontra sensibili difficoltà di assorbimento”.

 

Scarica il Report

COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
00199843 -6.67 2.8000 203,491,761 0.000
Aedes -3.59 0.2150 56,621,482 0.195
Brioschi 6.30 0.0742 58,444,731 0.170
Coima Res 0.00 9.8900 357,093,859 1.545
Covivio 1.45 52.6500 4,979,609,675 0.056
Dea Capital -0.36 1.1000 293,273,310 0.090
Gabetti 1.10 1.0080 60,818,251 0.061
Heidelberg Cement 0.00 45.4500 8,776,026,855 0.000
Igd -2.11 3.4750 383,438,113 0.337
Mutuionline 1.49 24.4800 979,200,000 0.693
Next Re 0.00 3.5000 38,545,689 0.000
Restart -2.21 0.3100 9,922,973 0.001
Risanamento 1.10 0.1284 231,228,400 0.250
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
0.00 599.8000 62,304,225 0.000
0.00 17.3800 1,474,745 0.011
0.05 302.3500 20,160,396 0.046
0.00 162.9600 84,986,899 0.000
0.00 50.0000 13,423,700 0.000
-0.11 466.5000 56,913,000 0.000
0.00 84.8000 178,531,390 0.000
0.00 467.0000 52,956,866 0.000
1.26 24.0500 34,990,994 0.007
1.08 410.0000 23,124,000 0.000
1.47 24.8500 1,528,374 0.000
0.85 3.5800 0 0.002
0.00 36.1050 2,484,024 0.000
-2.28 1,352.4000 0 0.009
2.23 37.8750 4,885,875 0.092
0.30 47.2000 2,832,000 0.012
0.00 190.5000 0 0.000
0.00 58.6500 37,922,504 0.000
0.60 25.0100 4,001,600 0.061
2.05 338.6500 10,447,353 0.000
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE