NEWS

Cambio appalto: in discontinuità di impresa non si configura trasferimento di azienda

di Lorenzo Mattioli, Presidente di ANIP-Confindustria 30 Ottobre 2017

In assenza di novità legislative o pronunce giurisprudenziali, è doveroso ribadire il punto di vista di ANIP-Confindustria che da tempo è impegnata in un percorso attento ai diritti di tutti, siano stazioni appaltanti, lavoratori, aziende cedenti o subentranti in una procedura di appalto.

 

ANIP, sin dal dibattito consumatosi intorno alla modifica della disciplina avvenuta nel 2016 - che tentava di eliminare un vero e proprio caposaldo normativo nella individuazione degli obblighi a carico delle imprese (uscente e subentrante) nelle procedure di “cambio appalto”  - ha avuto posizioni nette. 

 

Una linea di condotta alla base della modifica “conservativa”, fortemente voluta da ANIP, del testo dell’articolo 29, comma 3, Legge Biagi (poi accolta e recepita dal Legislatore), in luogo della abrogazione «tout court» della norma, come inizialmente paventato, in ossequio alle disposizioni comunitarie. 

 

Il comma, così come venne approvato, rappresenta esso stesso il senso della nostra battaglia: l’acquisizione del personale già impiegato nell’appalto a seguito di subentro di nuovo appaltatore dotato di propria struttura organizzativa e operativa, in forza di legge, di contratto collettivo nazionale di lavoro, o di clausola del contratto di appalto, ove siano presenti elementi di discontinuità che determinano una specifica identità d’impresa, non costituisce (trasferimento) d’azienda o parte d’azienda.

 

Un percorso sin qui chiaro  in cui persistono, però, dei vuoti da colmare: allo stato attuale, ove si dovessero verificare situazioni di cambio appalto del tutto privi di elementi di discontinuità, il rischio di riconduzione dell’operazione nel trasferimento di azienda (peraltro già esistente anche sotto l’egida della precedente normativa, sotto forma di pronunce giurisprudenziali comunque ricognitive della applicabilità dell’articolo 2112 del codice civile) permane. 

 

ANIP farà sentire la propria voce nelle sedi opportune, soprattuto laddove si configurino interpretazioni che possano creare pericolose distorsioni del mercato in cui le nostre associate operano con professionalità e senso di responsabilità.

MAPPA
COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
Aedes   1.7650 56,533,557 0.013
Brioschi   0.0704 55,451,605 0.001
Coima Res   7.7800 280,134,460 0.000
Covivio   94.8000 7,891,241,302 0.022
Dea Capital   1.3200 404,727,972 0.041
Gabetti Holding   0.3120 18,436,367 0.001
Heidelberg Cement   68.2600 13,543,908,720 0.003
Igd   6.3000 695,153,989 0.070
Mutuionline   17.4200 696,800,000 0.009
Nova Re   4.0000 44,050,216 0.000
Restart   0.4405 14,087,450 0.005
Risanamento   0.0254 45,741,444 0.005
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
  1,190.8000 123,611 0.047
  1,225.0000 103,945 0.015
  1,018.8000 67,879 0.037
  255.0000 132,987,600 0.245
  50.0000 13,423,700 0.000
  466.5000 56,913,000 0.000
  84.8000 178,531,390 0.000
  467.0000 52,956,866 0.000
  111.7000 162,515,346 0.013
  410.0000 23,124,000 0.000
  24.8500 1,528,374 0.000
  3.7850 0 0.016
  36.1050 2,484,024 0.000
  1,161.2000 0 0.005
  312.0000 40,248,000 0.026
  251.4000 15,084,000 0.000
  266.5000 0 0.014
  58.6500 37,922,504 0.000
  722.5000 115,600,000 0.002
  505.0000 15,579,250 0.007
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE