NEWS

Un mondo di servizi (video)

di Luigi Dell'Olio, Monitorimmobiliare 13 Ottobre 2018

“La sfida più grande che abbiamo davanti a noi è unire le forze tra tutti gli attori della filiera per parlare con una sola voce ai tavoli con le istituzioni e contribuire alla crescita del facility management in Italia, che conserva ancora un ampio potenziale inespresso”. È l’appello che arriva da Marco Decio, presidente di Ifma (International facility management association) Italia e da poco anche di Csit (Confindustria servizi innovativi e digitali).

 

Dott. Decio, è possibile scattare una fotografia del facility management in Italia, in modo da comprendere le dimensioni di un settore molto variegato, dai servizi all’edificio, come manutenzione impianti tecnologici, di tutela aziendale e manutenzioni verde, a quelli che riguardano le persone, è il caso di pulizie, reception e vigilanza non armata, fino ai servizi riferiti agli spazi, come il facchinaggio?

“Se consideriamo tutti i settori che compongono il mercato si arriva a un fatturato annuo intorno ai 40 miliardi di euro. Nell’ultima decade si è assistito a un progresso medio annuo intorno al 2%, che costituisce un tasso di sviluppo importante nell’ambito dei servizi. Il facility management aggrega tutte le attività non core delle aziende clienti, che esternalizzando alcuni servizi possono concentrarsi sul loro business. E il discorso vale anche per la Pubblica Amministrazione, il segmento di domanda a maggiore potenziale ancora inespresso”.

 

Ha fatto riferimento agli ultimi dieci anni, un arco di tempo decisamente negativo per l’immobiliare nel nostro Paese. Perché il facility management si è mosso in controtendenza?

“Perché ha saputo cogliere i segnali di una domanda che mutava. L’obiettivo di chi – a vario titolo – opera in questo settore è creare le condizioni migliori perché gli immobili possano funzionare ed essere al servizio dell’attività d’impresa. Proviamo a pensare come potrebbe migliorare la produttività se già in fase di progettazione si tenesse conto di come vivranno le persone al loro interno”.

 

Un giro d’affari da 40 miliardi di euro significa due punti e mezzo di Pil. Parliamo dunque di un settore importante per l’economia italiana, rappresentativo di aziende di tutte le dimensioni. C’è un adeguato livello di rappresentanza?

“Come ha detto lei, l’offerta è composita: si va da aziende di grandi dimensioni fino agli artigiani. È un comparto che per altro ha un grande impatto occupazionale, dato che si lavora con le braccia. Ifma è un pezzo di questo mercato e poi vi sono anche altre realtà come Assistal, che rappresenta le realtà che si occupano di impiantistica, e Confindustria servizi innovativi e digitali.

 

Da poco è diventato presidente di quest’ultima: su cosa lavorerà?

“L’obiettivo è aggregare i diversi pezzi della filiera, sofisticare il ruolo del facility management perché c’è tutto un mondo fuori che può essere raggiunto. In particolare la Pa, che avrebbe bisogno di progettare diversamente soluzioni di fm all’interno del proprio patrimonio immobiliare”.

 

A maggior ragione oggi che il risparmio dei costi è divenuto una priorità…

“Esatto. Diversi studi stimano le possibilità di risparmio rispetto a oggi in un range compreso tra il 13 e il 18%. Per questo è importante far sentire la voce della categoria in maniera compatta quando ci approcciamo alle istituzioni. A cominciare dalla riforma del Codice degli Appalti alla quale sta lavorando il Governo”.


Questo articolo, con la videointervista, è presente su REview di questa settimana. Leggi gratuitamente il numero completo!

MAPPA
COMMENTI
STESSA CATEGORIA
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
Aedes 3.24 1.4350 45,963,544 0.082
Brioschi 1.16 0.0696 54,821,473 0.000
Coima Res 1.57 7.7600 279,414,320 0.114
Covivio 0.93 92.2000 8,034,461,144 0.062
Dea Capital 0.00 1.2760 391,237,040 0.067
Gabetti 2.82 0.2920 17,254,548 0.017
Heidelberg Cement 0.00 70.9200 14,071,696,549 0.000
Igd -1.35 5.8600 646,603,552 0.726
Mutuionline -0.64 15.6000 624,000,000 0.360
Nova Re 0.00 4.0100 44,160,342 0.000
Restart 14.67 0.4455 14,247,353 0.267
Risanamento 0.69 0.0292 52,584,652 0.439
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
-0.43 1,155.0000 119,976 0.021
-1.20 1,200.0000 101,824 0.071
-0.62 1,000.4000 66,679 0.075
0.18 277.0000 144,461,040 0.143
0.00 50.0000 13,423,700 0.000
-0.11 466.5000 56,913,000 0.000
0.00 84.8000 178,531,390 0.000
0.00 467.0000 52,956,866 0.000
0.03 119.9800 174,562,141 0.159
1.08 410.0000 23,124,000 0.000
1.47 24.8500 1,528,374 0.000
0.00 3.9425 0 0.000
0.00 36.1050 2,484,024 0.000
-0.75 1,106.2000 0 0.054
-0.02 310.5000 40,054,500 0.005
1.03 284.9000 17,094,000 0.003
0.00 259.0000 0 0.000
0.00 58.6500 37,922,504 0.000
-0.32 717.7000 114,832,000 0.009
2.59 515.0000 15,887,750 0.029
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE