NEWS

Risarciti i truffati dalle banche. Nonostante tutto, la casa resta il miglior investimento

di Maurizio Cannone 8 Aprile 2019

I truffati dalle banche avranno il loro risarcimento. Ci sono limiti di reddito dei soggetti che ne hanno diritto ma alla fine chi è stato raggirato avrà il suo rimborso. E di denaro della comunità ne è stato stanziato tanto, 1,5 miliardi euro.

 

Bene, benissimo. C’è da sperare che non lo ricevano quanti hanno cercato facili guadagni, ma è inevitabile che per aiutare chi è davvero in difficoltà si finisca per beneficiare anche i soliti furbi. Il mondo perfetto non esiste, ma forse servirebbe una maggiore attenzione. Per esempio, il caso di un’azienda veneta che aveva accantonato il trattamento di fine rapporto dei dipendenti su una polizza assicurativa garantita da titoli di una delle banche fallite. Una prassi abbastaza diffusa che consente alle imprese di non tenere in cassa le cifre che saranno comunque da versare ai dipendenti come TFR. Una prassi da vecchi artigiani onesti, abbastanza diffusa. Nessuna possibilità di lucrare, rendimenti per l’impresa vicini allo zero. Il problema vero è che spesso non si conosce il sottostante. Sono di frequente polizze del ramo vita, formalmente, interessanti solo per il gestore ma per il cliente non c’è verso di sapere dove sia investito il capitale. Se non dopo ripetute richieste.

 

Un piccolo esempio di come qualsiasi investimento finanziario, anche il più modesto e apparentemente banale, richieda competenze elevate e presenti rischi non trascurabili.

 

Allora non è meglio investire in una casa? È vero che servono mille controlli addirittura prima di fare una proposta d’acquisto, ma una volta rogitato con successo è difficile (anche se non impossibile) avere grane. Una casa usata, se non si è sicuri del costruttore per le nuove realizzazioni, in una zona con buona richiesta, per un privato senza competenze particolari (diverso il caso degli investitori professionali) continua a rappresentare il miglior investimento, specie con la tassazione cedolare al 21% utilizzabile da chiunque. Anche con le patrimoniali di Imu e Tasi, che sarebbe asupicable veder ridurre, resta quanto di più interessante si trovi sul mercato.

MAPPA
COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
Aedes   1.8950 60,697,502 0.254
Brioschi   0.0794 62,540,589 0.010
Coima Res   7.5400 271,492,780 0.192
Covivio   94.8500 7,895,403,349 0.098
Dea Capital   1.5100 462,984,271 0.263
Gabetti Holding   0.3260 19,263,640 0.029
Heidelberg Cement   73.0600 14,496,307,810 0.022
Igd   6.7000 739,290,750 0.293
Mutuionline   17.7000 708,000,000 0.032
Nova Re   4.1800 43,380,772 0.000
Restart   0.4810 15,382,664 0.064
Risanamento   0.0254 45,741,444 0.028
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
  1,580.0000 164,123 0.076
  1,157.0000 98,175 0.047
  933.2000 62,224,843 0.197
  237.2500 123,730,620 0.014
  50.0000 13,423,700 0.000
  466.5000 56,913,000 0.000
  84.8000 178,531,390 0.000
  467.0000 52,956,866 0.000
  114.5000 166,589,142 0.228
  410.0000 23,124,000 0.000
  24.8500 1,528,374 0.000
  3.6000 0 0.007
  36.1050 2,484,024 0.000
  1,026.8000 0 0.039
  297.0000 38,313,000 0.023
  251.3500 15,081,000 0.000
  281.1000 0 0.019
  58.6500 37,922,504 0.000
  759.5000 121,520,000 0.069
  512.0000 15,795,200 0.002
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE