NEWS

Quando i bond erano un gioco da ragazzi... (Grafici)

di Colin Lundgren, Columbia Threadneedle Investments 16 Maggio 2018

Ora invece siamo di nuovo alle prese con inflazione, recessione e altre cose serie. Prima della crisi finanziaria mondiale, la forma della curva dei rendimenti era un utile indicatore del futuro andamento dell'economia e metteva in risalto i timori che, nei diversi momenti, hanno riguardato recessione e inflazione. 

 

Nel decennio successivo alla crisi finanziaria, il livello dei rendimenti e la forma della relativa curva hanno rispecchiato quasi interamente le misure estreme di stimolo monetario e fiscale, per non parlare della fase prolungata di crescita economica fiacca e del modesto tasso d'inflazione.

 

Allora era facile fare il gestore obbligazionario, quando la Fed azzerava i tassi a breve termine e acquistava migliaia di miliardi di obbligazioni a media e lunga scadenza in un contesto di crescita economica lenta e modesta e di bassa inflazione.

 

Ma, con la ripresa mondiale, i tassi d'interesse prossimi allo zero e il quantitative easing fanno ormai parte del passato. Il recente aumento dei rendimenti è stato in parte alimentato dalla diffusione di dati relativi a un'elevata inflazione salariale (che sono stati per lo più ridimensionati). L'appiattimento della curva dei rendimenti può riflettere il timore del mercato obbligazionario che l'economia non riesca ad assorbire il previsto ciclo di rialzi dei tassi da parte della Fed, rischiando di soffocare la crescita e di spingere l'economia verso la recessione. Una reazione eccessiva in entrambi i casi? Noi pensiamo di sì, ma siamo sempre più cauti nell'ignorare segnali come il NAIRU (tasso di disoccupazione compatibile con un tasso stabile di inflazione) e le curve dei rendimenti invertite che una volta consideravamo attendibili e temibili al tempo stesso.

 

Battute a parte, presteremo particolare attenzione ai segnali provenienti dai dati che possono preannunciare un aumento dell'inflazione, la fine della fase prolungata di espansione economica o, nientemeno, entrambi – i rendimenti del primo trimestre suggeriscono che gli investitori vi hanno certamente prestato attenzione.

 

Scarica i grafici

 

MAPPA
COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
Aedes 0.43 0.3525 112,730,625 0.125
Beni Stabili -1.61 0.7620 1,729,429,716 2.650
Brioschi 0.29 0.0696 54,821,473 0.038
Coima Res -1.74 7.9200 285,175,440 0.678
Dea Capital -2.55 1.3740 421,285,025 0.541
Gabetti -3.29 0.3230 18,947,958 0.027
Hi Real -3.00 0.0291 2,114,861 0.000
Igd -1.00 7.4000 816,530,082 3.786
Italcementi 0.00 10.5800 3,695,283,794 0.000
Mutuionline -2.42 13.7000 548,000,000 0.262
Nova Re -1.27 4.7100 48,881,204 0.009
Prelios 0.00 0.1162 158,506,911 0.000
Risanamento -1.82 0.0270 48,622,794 0.076
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
-0.78 1,402.0000 145,633 0.091
0.09 969.0000 82,222,557 0.059
-1.15 860.0000 57,343,940 0.016
-0.81 289.0000 150,719,280 0.193
-2.02 56.3800 33,828,169 0.003
0.00 49.4000 13,262,616 0.000
-0.11 466.5000 56,913,000 0.000
0.00 84.9500 178,847,189 0.000
0.00 431.8000 48,965,256 0.000
-0.70 90.8900 132,238,315 0.024
1.08 410.0000 23,124,000 0.000
1.47 24.8500 1,528,374 0.000
0.00 3.5500 0 0.000
3.89 119.5000 8,221,600 0.008
-1.95 1,260.0000 0 0.035
0.15 536.0000 69,144,000 0.014
-0.02 292.0000 17,520,000 0.001
-0.02 275.0000 0 0.013
0.00 56.8000 36,726,312 0.000
0.06 807.5000 129,200,000 0.045
-0.16 629.0000 19,404,650 0.003
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE