NEWS

Province: 65% ponti-viadotti è a rischio, servono 3 mld per messa in sicurezza

di G.I. 3 Ottobre 2018

Il 65% delle opere affidate in gestione alle Province ha bisogno di interventi urgenti di manutenzione, si tratta di circa 30mila opere infrastrutturali tra cui soprattutto ponti, viadotti e gallerie. Il costo complessivo per gli interventi supererebbe di poco i 3 miliardi di euro. La stima è dell'Upi, l'Unione delle Province d'Italia, che ha presentato i risultati di un monitoraggio sulle opere gestite da questi enti. Lo studio, ha sottolineato il presidente Upi Achille Variati, è il prodotto delle risposte fornite ai Provveditori Regionali alle Opere Pubbliche da tutte le 76 Province a statuto ordinario contattate dal Mit.

 

Dai dati del monitoraggio emerge che 5.931 opere sono già sotto l'attenzione delle Province, peraltro con un quadro di interventi chiaro, così come il totale delle risorse necessarie per intervenire, che ammonta a 2 miliardi 454 mila euro. Sul totale, 1.918 opere sono stimate dai tecnici in priorità 1, necessitanti cioè di interventi urgenti, con alcune già soggette a limitazione del transito se non chiuse. Altre 14.089 sono considerate dai tecnici come opere da sottoporre a indagini tecnico-diagnostiche urgenti. Per queste indagini la stima dei costi totale ammonta a oltre 566 milioni. 

 

Achille Variati, presidente dell'Upi: "Dal 2013 al 2017 gli investimenti delle Province per le infrastrutture di loro competenza sono passati da 1,328 miliardi a 712 milioni, vale a dire il 51%% in meno. Dal 1979 a oggi sulla rete stradale nazionale il parco mezzi circolante è aumentato di quasi 2 volte e mezzo, con una incidenza sulle strade di 5 volte, per dimensioni e peso. La nostra rete viaria è fatta di strade pensate per durare 20 anni e progettate per mezzi di 40 anni fa, il tutto con una circolazione dei mezzi pesanti che rappresenta circa il 10% del totale. In più oggi una strada ha una vita media di 4-5 anni e senza una annuale manutenzione l'intera funzionalità viene compromessa. Per questa ragione, l'incremento di 1,5 miliardi del Fondo di investimenti per le opere di manutenzione straordinaria viaria è del tutto insufficiente e assolutamente non paragonabile agli oltre 22mila euro a km di cui dispone l'Anas per la rete stradale, o ai 120mila euro a km per la rete autostradale. E' dunque necessaria la previsione di altri 1,5 miliardi e la contestuale revisione dei criteri di riparto del Fondo e sollecitare la costituzione di un Fondo pluriennale straordinario di 3 miliardi per le opere infrastrutturali viarie (ponti, viadotti e gallerie) di pertinenza delle Province, anche sulla base di quanto emerso a seguito del monitoraggio richiesto dal Ministero delle Infrastrutture all'indomani della tragedia del Ponte Morandi".

MAPPA
COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
Aedes   1.5300 49,006,426 0.127
Brioschi   0.0684 53,876,275 0.038
Coima Res   7.7400 278,694,180 0.224
Covivio   91.0000 7,929,891,151 0.018
Dea Capital   1.2720 390,010,591 0.091
Gabetti Holding   0.2920 17,254,548 0.007
Heidelberg Cement   70.5200 13,992,329,958 0.001
Igd   5.8700 647,706,971 0.441
Mutuionline   15.7000 628,000,000 0.301
Nova Re   4.0000 44,050,216 0.000
Restart   0.4785 15,302,713 0.108
Risanamento   0.0318 57,266,847 0.495
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
  1,162.0000 120,703 0.005
  1,191.2000 101,060 0.086
  1,005.0000 67,012 0.005
  277.0000 144,461,040 0.007
  50.0000 13,423,700 0.000
  466.5000 56,913,000 0.000
  84.8000 178,531,390 0.000
  467.0000 52,956,866 0.000
  118.7200 172,728,933 0.068
  410.0000 23,124,000 0.000
  24.8500 1,528,374 0.000
  3.9425 0 0.000
  36.1050 2,484,024 0.000
  1,116.4000 0 0.039
  310.0000 39,990,000 0.013
  284.9000 17,094,000 0.000
  250.1000 0 0.033
  58.6500 37,922,504 0.000
  720.0000 115,200,000 0.043
  503.0000 15,517,550 0.018
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE