NEWS

Inflazione, Istat taglia la stima di febbraio (Report)

di G.I. 15 Marzo 2019

Le componenti maggiormente volatili continuano a determinare oscillazioni dell’inflazione, sia al rialzo sia al ribasso. Lo afferma l'Istat commentando il dato sui prezzi al consumo italiani. "A febbraio sono i prezzi dei Beni alimentari non lavorati a spiegare in buona parte l’accelerazione dell’inflazione, dopo il rallentamento di gennaio (anch'esso dovuto per lo più a componenti volatili quali gli energetici non regolamentati). La crescita dei prezzi al consumo depurata dell’influenza di queste componenti rimane debole e al di sotto del mezzo punto percentuale". 
 

Nel mese di febbraio 2019, l'Istituto di Statistica stima che l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, aumenti dello 0,1% rispetto al mese precedente e dell'1, su base annua (da +0,9% registrato nel mese precedente). La stima preliminare era +1,1%.
 

L’accelerazione di appena un decimo di punto dell’inflazione a febbraio è imputabile prevalentemente ai prezzi dei Beni alimentari non lavorati (da +1,7% a +3,7%) e dei Tabacchi (da +2,9% a +4,5%) e in misura minore ai prezzi dei Beni alimentari lavorati (da una variazione tendenziale nulla a +0,5%) e dei Beni energetici non regolamentati (da +0,3% a +0,8%); questi andamenti sono stati in larga parte bilanciati dal rallentamento dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (da +2,2% a +0,9%) e dall'aumentata flessione di quelli dei Servizi relativi alle comunicazioni (da -2,0% a -4,8%).
 

L'inflazione di fondo, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, decelera lievemente da +0,5% a +0,4%, mentre quella al netto dei soli beni energetici accelera da +0,6% a +0,7%.
 

Il leggero aumento congiunturale dell’indice generale è dovuto principalmente alla crescita dei prezzi dei Beni alimentari non lavorati (+1,3%), dei Tabacchi (+1,5%) e dei Beni energetici non regolamentati (+0,6%), solo in parte bilanciata dal calo dei prezzi dei Servizi relativi alle comunicazioni (-2,7%).
 

L’inflazione torna ad accelerare in modo marcato per i beni (da +0,7% a +1,3%), mentre rallenta per i servizi (da +1,1% a +0,7%); pertanto rispetto al mese di gennaio il differenziale inflazionistico tra servizi e beni torna negativo e pari a -0,6 punti percentuali (era +0,4 nel mese precedente).
 

L’inflazione acquisita per il 2019 è +0,2% per l’indice generale e -0,3% per la componente di fondo.
 

I prezzi dei prodotti di largo consumo accelerano la crescita: i Beni alimentari, per la cura della casa e della persona passano da +0,6% a +1,6% e i prodotti ad alta frequenza d’acquisto da +0,8% a +1,5% (entrambi si portano al di sopra dell’inflazione generale).
L’indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) diminuisce dello 0,3% su base mensile (per effetto di un’ulteriore riduzione di prezzo dei saldi invernali dell’abbigliamento e calzature, di cui l’indice NIC non tiene conto) e aumenta dell’1,1% su base annua, in accelerazione da +0,9% del mese precedente. La stima preliminare era +1,2%.
 

L’indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), al netto dei tabacchi, registra un aumento dello 0,1% su base mensile e dello 0,8% rispetto a febbraio 2018.

 

Scarica report
 

MAPPA
COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
Aedes   1.7350 55,572,647 0.002
Brioschi   0.0726 57,184,468 0.008
Coima Res   7.7800 280,134,460 0.000
Covivio   94.8000 7,891,241,302 0.022
Dea Capital   1.3200 404,727,972 0.041
Gabetti Holding   0.3120 18,436,367 0.001
Heidelberg Cement   68.2600 13,543,908,720 0.003
Igd   6.2800 692,947,151 0.066
Mutuionline   17.4000 696,000,000 0.009
Nova Re   4.0300 44,380,593 0.007
Restart   0.4405 14,087,450 0.004
Risanamento   0.0254 45,741,444 0.005
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
  1,199.0000 124,546 0.042
  1,225.0000 103,945 0.015
  1,018.8000 67,879 0.037
  254.0000 132,466,080 0.234
  50.0000 13,423,700 0.000
  466.5000 56,913,000 0.000
  84.8000 178,531,390 0.000
  467.0000 52,956,866 0.000
  111.7000 162,515,346 0.013
  410.0000 23,124,000 0.000
  24.8500 1,528,374 0.000
  3.7790 0 0.003
  36.1050 2,484,024 0.000
  1,161.2000 0 0.005
  312.0000 40,248,000 0.026
  251.4000 15,084,000 0.000
  266.5000 0 0.014
  58.6500 37,922,504 0.000
  722.8000 115,648,000 0.022
  505.0000 15,579,250 0.007
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE