NEWS

Inarcassa: Ponte Morandi un anno dopo, rimettere al centro la qualità del costruire

di Egidio Comodo, presidente di Fondazione Inarcassa 13 Agosto 2019

Il Ponte Morandi è crollato e non possiamo fare a meno di ricordare con dolore e rispetto le 46 vittime che purtroppo ha portato con sé. Ciò che invece non potrà mai crollare ma, al contrario, resterà sempre impresso nella nostra memoria collettiva, è il valore di un’opera che ha segnato un’epoca esattamente come segnerà un’epoca il nuovo ponte progettato dall’architetto Renzo Piano: tutto questo ci ricorda quanto può essere grande la capacità architettonica ed ingegneristica del nostro Paese, una consapevolezza che purtroppo, negli ultimi anni, è stata sopraffatta dalle logiche del valore economico e della concorrenza.

 

Naturalmente il nostro primo pensiero è per le vittime del Ponte e per le loro famiglie, cui rinnoviamo il nostro cordoglio. Ma se da un lato la tragedia dello scorso anno ci impone una riflessione sull’azione di responsabilità, che va estesa a tutte le fasi del costruire, dall’altro ci richiama ad un impegno ancora più grande, che è quello di tornare a praticare un’ingegneria ed un’architettura basate sulla qualità e la durabilità delle opere: ciò che facciamo è destinato a lasciare un segno nel territorio, sarà per sempre una traccia della nostra epoca ed andrà necessariamente ad incidere nella qualità della vita delle persone. Per questo occorre che il nostro ingegno e le nostre capacità ingegneristiche ed architettoniche, che tutto il mondo ci riconosce, tornino ad essere protagoniste nel Sistema Paese.

 

Per Fondazione Inarcassa, che rappresenta 170mila architetti ed ingegneri liberi professionisti italiani, la triste ricorrenza del crollo del Ponte Morandi può essere un’occasione propositiva di riflessione sul ruolo odierno dei professionisti, non di rado relegati alla stregua di semplici ‘fornitori di servizi’ in sede di gara nei lavori pubblici. Si è persa la memoria storica della nostra professione. Gli architetti e ingegneri italiani hanno sempre avuto un ruolo fondamentale nella storia del nostro Paese determinando, in alcuni casi, la storia dell’arte e dell’architettura in modo unico e riconosciuto nel mondo.

 

Tra questi anche l’ingegner Morandi 50 anni fa e, oggi, l’architetto Renzo Piano. In questi ultimi decenni tuttavia, questo spirito che ci ha consegnato un patrimonio storico-artistico di ineguagliabile valore è stato sopraffatto dalle regole del massimo profitto per l’operatore privato e del massimo ribasso per il settore pubblico. Va ripreso il concetto di qualità, ma occorre soprattutto che anche le Istituzioni e il Governo colgano questa sfida: il Ponte Morandi è un monito per il nostro futuro. Sappiamone trarre il giusto insegnamento.

MAPPA
COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
Aedes   1.1850 37,955,958 0.050
Brioschi   0.0804 63,328,254 0.110
Coima Res   8.1400 293,907,382 0.023
Covivio   94.0500 8,195,673,217 0.033
Dea Capital   1.2700 338,597,367 0.027
Gabetti   0.2940 17,372,730 0.004
Heidelberg Cement   61.0000 12,103,405,097 0.030
Igd   5.3600 591,432,600 0.247
Mutuionline   15.1000 604,000,000 0.101
Nova Re   4.1200 45,371,722 0.000
Restart   0.4700 15,030,878 0.008
Risanamento   0.0326 58,707,522 0.029
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
  1,155.0000 119,976 0.007
  1,190.0000 100,975 0.061
  944.0000 62,944,976 0.017
  329.7500 171,971,220 0.025
  50.0000 13,423,700 0.000
  466.5000 56,913,000 0.000
  84.8000 178,531,390 0.000
  467.0000 52,956,866 0.000
  132.5200 192,806,926 0.176
  410.0000 23,124,000 0.000
  24.8500 1,528,374 0.000
  4.0385 0 0.000
  36.1050 2,484,024 0.000
  1,137.0000 0 0.028
  227.0000 29,283,000 0.048
  127.0000 7,620,000 0.005
  257.6000 0 0.022
  58.6500 37,922,504 0.000
  209.0000 33,440,000 0.023
  582.6000 17,973,210 0.001
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE