NEWS

I servizi trainano il mercato (video)

di F.B. 3 Febbraio 2018

Non solo costruzioni, investimenti e logistica. Un ruolo fondamentale nel mercato immobiliare è svolto dalle società di servizi. Un settore che, secondo le analisi dei protagonisti al RE ITALY Winter Forum 2018, sta vivendo una fase di mercato molto positiva. Si tratta di una notizia sicuramente positiva, considerato che spesso il comparto è stato criticato per un approccio generalmente artigianale al mercato.

 

Le dimensioni del settore

A delineare le caratteristiche del comparto è stato uno studio condotto qualche mese fa da Scenari Immobiliari in collaborazione del gruppo Innovation RE/Yard, intitolato “I servizi immobiliari in Italia e in Europa”. È emerso che nella Penisola questo settore ha un peso che sfiora il 12% del Pil (11,8%), con un fatturato di 37 miliardi di euro, quasi 240 mila imprese e 300 mila addetti, mentre le costruzioni rappresentano il 4,6% del Pil e lo sviluppo immobiliare il 2,7%.
Nel Regno Unito costruzioni e attività immobiliari valgono il 18,9% del Pil, in Spagna il 18,8%, in Francia il 18,7% e in Germania il 16,3%. In Italia il segmento che registra la quota maggiore di fatturato nell’ambito dei servizi immobiliari è il facility management, con il 31% dei ricavi, davanti al property management (23,6% contro una media 22,6%) e all’asset management (18,9% contro 23,3%). Si distingue, per altro, la rilevanza del segmento Agency con il 17,6% del fatturato complessivo dei servizi, molto superiore all'11,5% medio, mentre l’Advisory è al 6,8%, quasi la metà rispetto all’11,7% della media continentale.

 

 

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

 

Vittorio Moscatelli, amministratore delegato gruppo IPI  e membro del Comitato Scientifico RE ITALY

“Vedo un mercato in miglioramento in tutte le zone d’Italia, anche se con velocità diverse. Vi sono le condizioni per una vera svolta. Milano va meglio di tutti, ma segnaliamo progressi anche per piazze come Bologna e Torino. Per quanto ci riguarda stiamo puntando con decisione su Agire, raggruppamento di imprese con l’obiettivo di diventare leader in Italia nei servizi tecnici, come società indipendente. Puntiamo anche sul coinvestimento con altri operatori e sulla gestione”.

 

Paola Ricciardi, country managing director Duff&Phelps Reag   e membro del Comitato Scientifico RE ITALY

“Per quanto ci riguarda abbiamo avuto una chiusura positiva di 2017. Il 2018 si è aperto con uno scenario positivo, caratterizzato da un grande interesse degli investitori internazionali per il mercato italiano, che coinvolge anche asset non convenzionali. E aggiungo il grande interesse per la logistica, diventato quasi un core asset. Insomma si può essere ottimisti per il prosieguo dell’anno.”

 

Leo Civelli, managing director Duff & Phelps  e membro del Comitato Scientifico RE ITALY

“Il mercato dei servizi è molto più maturo rispetto a qualche tempo fa, ma molto resta ancora da fare. Nel breve c’è da registrare il congelamento di alcune operazioni condotte da operatori internazionali, che sono frenati dalla prossima scadenza elettorale, ma poi la situazione andrà a normalizzarsi. Nel 2017 abbiamo assistito a una forte ripresa del mercato, ma limitata a Milano e alla Lombardia in genere, con qualche puntata in altri territori, ma quasi solo per il mercato dei centri commerciali e della logistica. Servirebbero delle riforme per rendere più rapide le procedure burocratiche. Altrimenti sarà difficile attrarre quote importanti di investitori”.

 

Nicola Arcaini, head of loan services Prelios Valuations  e membro del Comitato Scientifico RE ITALY

“La novità più importante degli ultimi giorni è la pubblicazione delle linee guida Abi sugli Npl (le valutazioni dei collateral npl). Si tratta di un’opportunità importante per fare valutazione immobiliare, in un ambito in cui fin qui le professionalità più alte avevano un ruolo limitato. È importante che si sia fatto chiarezza in merito. Ci auguriamo che il mercato possa continuare a evolvere in direzione di una crescente trasparenza”. 

 

Lorenzo Barbagli, business development Prelios integra  e membro del Comitato Scientifico RE ITALY

“Il 2017 è stato per noi un anno di importante crescita e consolidamento. Qualche numero: sul property manager abbiamo preso in carico 11 fondi in più rispetto al 2016…quindi fanno circa 200 immobili in più come asset under management. Scenari Immobiliari ci classifica come primi operatori del property management in Italia. Abbiamo assistito investitori per operazioni dal valore di circa un billion. Inoltre abbiamo avviato la nuova linea di business in campo ingegneristico. Abbiamo anche sottoscritto un accordo importante con Siemens sull’energy management. Guardando in prospettiva ci interessa molto il settore delle valorizzazioni immobiliari”.

 

Alessandro Pasquarelli, ceo Innovation RE e membro del comitato scientifico di RE ITALY, che si terrà il prossimo 5 e 6 giugno come tradizione in Borsa Italiana

“Vedo positivo nel futuro dei servizi immobiliari. Servono aziende strutture, patrimonializzate e quindi in grado di investire sulla formazione delle persone e sull’innovazione per arrivare ad assicurare prodotti di qualità. Serve che le aziende del nostro settore non si concentrino solo sullo sviluppo, ma puntino a spiegare ai clienti l’importanza anche di altri settori, come il servicing”.



Questo articolo, con le videointerviste, è presente su REview di questa settimana. Leggi gratuitamente il numero completo!

MAPPA
COMMENTI
STESSA CATEGORIA
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
Aedes   0.3545 113,370,231 0.065
Beni Stabili   0.7645 1,735,103,698 0.523
Brioschi   0.0682 53,718,742 0.002
Coima Res   8.1000 291,656,700 0.041
Dea Capital   1.3880 425,577,595 0.271
Gabetti Holding   0.3270 19,182,608 0.030
Hi Real   0.0291 2,114,861 0.000
Igd   7.4700 824,254,015 0.823
Italcementi   10.5800 3,695,283,794 0.000
Mutuionline   13.8400 553,600,000 0.203
Nova Re   4.7100 48,881,204 0.003
Prelios   0.1162 158,506,911 0.000
Risanamento   0.0271 48,802,879 0.049
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
  1,400.0000 145,425 0.024
  954.8000 81,017,644 0.010
  860.0000 57,343,940 0.003
  289.2000 150,823,584 0.110
  56.3600 33,816,169 0.001
  49.4000 13,262,616 0.000
  466.5000 56,913,000 0.000
  84.9500 178,847,189 0.000
  431.8000 48,965,256 0.000
  89.0000 129,488,503 0.021
  410.0000 23,124,000 0.000
  24.8500 1,528,374 0.000
  3.5500 0 0.000
  119.0000 8,187,200 0.000
  1,254.4000 0 0.033
  537.0000 69,273,000 0.009
  285.0500 17,103,000 0.000
  275.0000 0 0.007
  56.8000 36,726,312 0.000
  800.1000 128,016,000 0.006
  650.0000 20,052,500 0.017
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE