NEWS

Fimaa: mutui, fondamentale ruolo del mediatore creditizio

di G.I. 7 Dicembre 2018

Il 29% di chi ha sottoscritto un mutuo negli ultimi 4/5 anni dichiara di essere a conoscenza della possibilità di rivolgersi ad una società di mediazione creditizia per mutui e finanziamenti. È questo uno dei dati emersi dallo studio Nomisma per conto di FIMAA-Confcommercio sulla Mediazione Creditizia presentato a Roma in occasione del 2° Convegno sulla Mediazione Creditizia (FIMAA Summit 2018)

 

Il report mette in evidenza come il 76% degli intervistati assicura che potrebbe essere interessato al supporto consulenziale della mediazione creditizia nel caso di una prossima richiesta di mutuo, a fronte del 24% che ammette il proprio disinteresse.

 

Per l’82% della clientela retail l’assenza del supporto del mediatore creditizio avrebbe reso più complesso il processo di sottoscrizione del mutuo. Il 24% degli intervistati attribuisce al mediatore il merito di aver aiutato il cliente nell’ottenere l’intero importo del mutuo richiesto, il 13% il valore aggiunto per la consulenza professionale e il 14% per aver valutato le condizioni di offerta migliori.

 

Un ulteriore elemento di valutazione ha riguardato la comparazione dell’esperienza di sottoscrizione di un mutuo tra banca e mediazione creditizia: il 47% di chi ha sottoscritto in precedenza un mutuo direttamente con la banca si ritiene più soddisfatto dell’esperienza fatta con la società di mediazione (a fronte del 37% di utenti che dichiara di essere egualmente soddisfatto).

 

Allargando lo sguardo ai canali di informazione per la richiesta di mutuo gli italiani che hanno avuto necessità di questo strumento negli ultimi 4/5 anni dichiara di aver ricercato informazioni consultando il personale della filiale della propria banca (48%). Gli altri (15%) hanno acquisito direttamente e in autonomia informazioni sui siti dei principali istituti di credito. Inoltre un 13% degli intervistati ha raccolto informazioni tramite appuntamento in altre banche diverse dalla propria e il 13% ha consultato i siti compratori. Il 10% dichiara di aver chiesto informazioni tramite una società di mediazione creditizia. Tra chi ha sottoscritto il mutuo il 48% ha valutato più di due preventivi prima di scegliere il mutuo, il 28% solo due e il 24% dice di aver sottoscritto a fronte di una sola offerta raccolta.

 

Rispetto ai criteri di scelta, il 26% dichiara che il primo driver è la fiducia nell’istituto di credito, il 18% la comodità/vicinanza della filiale/ufficio del gestore, il 16% la capacità di presentare differenti soluzioni/proposte di mutuo, il 14% la disponibilità e competenza del personale così come il consiglio di amici/parenti e l’11% le esperienze passate con lo stesso soggetto. Il 59% di chi ha sottoscritto un mutuo dichiara che nella scelta si è lasciato guidare in prima istanza dalle condizioni dell’offerta, il 24% dalla facilità nell’ottenere il mutuo e il 17% dalla consulenza ricevuta per trovare la soluzione più idonea.

 

Riguardo alla sottoscrizione del mutuo, la propria banca è l’interlocutore principale (63% ha utilizzato questo canale), il 28% ha sottoscritto con un’altra banca e l’8% tramite una società di mediazione creditizia.

 

Santino Taverna Presidente Nazionale FIMAA – Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari, aderente a Confcommercio-Imprese per l’Italia:“L’indagine conferma il ruolo fondamentale del mediatore creditizio, soggetto terzo tra le parti, per far incontrare la richiesta di un prestito o di un mutuo, con l’istituto finanziatore più adatto alle esigenze del cliente-consumatore. Dal Fimaa Summit 2018 è, inoltre emerso, come le società di mediazione creditizia continuano a profondere un impegno che rappresenta anche per gli operatori di altri comparti (agenti immobiliari e merceologici) un esempio da ammirare ed imitare a partire dai percorsi formativi. Come Fimaa non possiamo non considerare come l’evoluzione di questo comparto sia stato conseguenza anche del mutato scenario, a seguito del decreto legislativo 141/2010 che ha radicalmente cambiato la professione. Una normativa che ha contribuito a modificare l’operatività della categoria dei mediatori del credito a vantaggio della collettività e dell’economia del Paese. Professionisti seri ed indipendenti, in grado non solo d’interagire con il sistema bancario nei momenti di crisi finanziaria, ma di fare anche da filtro a vantaggio del sistema rispondendo al mercato con una variegata selezione di prodotti”.

 

 

MAPPA
COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
Aedes -1.95 1.4482 46,386,344 0.125
Brioschi -4.19 0.0640 50,410,550 0.112
Coima Res -0.26 7.6600 275,813,620 0.406
Covivio -0.06 87.1000 7,220,842,416 0.046
Dea Capital 2.83 1.3080 401,048,627 0.137
Gabetti Holding 0.00 0.3200 18,909,094 0.001
Heidelberg Cement 1.09 64.7600 12,849,451,051 0.006
Igd -0.10 6.1300 676,395,865 1.056
Mutuionline 0.50 16.0600 642,400,000 0.322
Nova Re -0.01 3.9990 41,502,322 0.002
Restart 0.92 0.6493 20,764,837 0.165
Risanamento 0.00 0.0200 36,016,885 0.117
Powered by Traderlink
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
0.34 1,470.0000 152,696 0.151
0.00 997.0000 84,598,441 0.000
0.12 831.0000 55,410,249 0.014
-2.07 234.0000 122,035,680 0.018
0.00 50.0000 13,423,700 0.000
-0.11 466.5000 56,913,000 0.000
0.00 84.8000 178,531,390 0.000
0.00 467.0000 52,956,866 0.000
1.09 92.7900 135,002,676 0.068
1.08 410.0000 23,124,000 0.000
1.47 24.8500 1,528,374 0.000
0.00 3.6195 0 0.000
0.00 36.1050 2,484,024 0.000
0.00 980.0000 0 0.031
-0.49 212.3500 27,393,150 0.009
0.00 231.1000 13,866,000 0.000
0.60 250.0000 0 0.054
0.00 58.6500 37,922,504 0.000
0.84 706.9000 113,104,000 0.056
2.19 523.2000 16,140,720 0.005
Powered by Traderlink
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE