NEWS

Manovra, Fiaip: perché non vogliono combattere i falsi agenti immobiliari?

di Red 18 Maggio 2017

Il Ddl Abusivismo n° 2281, impantanato alla Camera dei Deputati da oltre tre anni, può fare emergere  oltre 600 milioni di euro, recuperando – secondo il Centro Studi Fiaip  – risorse importanti per le casse dello Stato.

 

Questo Stato non tutela più le categorie professionali, che invece sono una risorsa per il Paese. Il Ministro Padoan e il Governo anziché combattere l’illegalità e i veri evasori fiscali,  in merito alle locazioni brevi, preferiscono sentire le sirene degli albergatori e fare diventare sostituti d’imposta gli agenti immobiliari, con un aggravio di costi per la categoria di oltre 90 milioni di euro.

 

Fiaip ribadisce come attraverso la rapida approvazione del DdL n° 2281 si potrebbe colpire subito chiunque eserciti in maniera abusiva la professione, per la quale è richiesto uno specifico titolo abilitativo e mettere immediatamente uno stop a quel 40% di transazioni immobiliari irregolari che avviene attraverso gli abusivi in Italia.

 

Federalberghi-Confcommercio, nella sua battaglia contro tutti coloro che non sono albergatori, ha ottenuto il solo effetto di colpevolizzare la proprietà immobiliare e di spingere il Governo a varare una norma che provocherà danni immensi sia al sistema della ricettività turistica che alla categoria degli agenti immobiliari.

 

Fiaip fa appello a tutti i parlamentari, di maggioranza e opposizione, affinché nel corso dei prossimi giorni si possano sopprimere dal testo della manovra bis gli obblighi previsti per gli agenti immobiliari e sia possibile contrastare l’evasione anche riprendendo l’iter per l’approvazione del Ddl n° 2281 contro l’abusivismo professionale.

 

Sono anni che a ogni manovra fiscale si accompagnano gli strali del Governo contro gli evasori fiscali e puntualmente vengono varate norme che anziché colpire l’evasione aumentano i carichi burocratici per le categorie professionali. Stanare gli evasori è possibile basta volerlo.  Sarebbe interessante conoscere i motivi per cui il Ddl n° 2281, approvato in Senato a larga maggioranza, é fermo da oltre tre anni alla Camera dei Deputati.

MAPPA
COMMENTI
 
ULTIME NOTIZIE
QUOTAZIONI
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
VAR, %QUOT. €CAPITALIZ. €SCAMBI €
NEWSLETTER

Registrati gratis per rimanere aggiornato

Iscriviti ora
La tua richiesta è andata a buon fine. Riceverai la newsletter con le nostre notizie più interessanti.
Ci sono stati problemi nell'ivio della richiesta. Prova nuovamente o inviaci una mail a info@monitorimmobiliare.it
TWITTER
SOCIAL
Subscribe to RSS followers 3.117 Fan 141.901 visualizzazioni 30.416 visualizzazioni 5000+ collegamenti
EVENTI REAL ESTATE